SVIZZERA
08.05.11 - 11:460
Aggiornamento : 11.11.14 - 19:50

"PLR e PPD dovrebbero fondersi"

Il presidente del Consiglio degli Stati, Hansheiri Inderkum ritiene che sia l'unica chance per i due partiti in calo di consensi

BERNA - Il presidente del Consiglio degli Stati, Hansheiri Inderkum (PPD/UR), ritiene che l'unica chance per il suo partito e il PLR, confrontati a un calo di consensi, sia la fusione. Il paese ha bisogno di un centro forte, altrimenti si frantuma in interessi parziali.

Gli altri partiti, in particolare Verdi, Verdi liberali e UDC, non si occupano di tutti i temi, ha dichiarato Inderkum in un'intervista alla "Zentralschweiz am Sonntag". I primi si concentrano sull'ecologia, i democentristi sugli stranieri e l'Europa.

Sarebbe un errore se anche il PPD e il PLR si impegnassero su un solo tema: come generalisti devono approfondire la loro collaborazione, poiché sono i partiti di centro quelli che elaborano le soluzioni, ha affermato il 64enne. Una fusione assicurerebbe il centro.

Con fusione Inderkum non intende il rilevamento di un partito da parte dell'altro, ma la creazione di una nuova forza politica con un nuovo nome, ha spiegato. In cantoni come Soletta, Lucerna o San Gallo, dove sussiste ancora lo "scontro delle culture", l'idea susciterà poco entusiasmo. Tuttavia i due partiti devono riflettere su questa opzione, perché un giorno potrebbe essere troppo tardi. Inderkum non è contrario all'idea di una semplice collaborazione al centro: a breve termine ciò rappresenta una possibilità, tuttavia alla fine è necessaria un'unione.

Attualmente democristiani e liberali-radicali non sono molto unanimi, ammette il 64enne, secondo cui vi è l'impressione che i due partiti siano ai ferri corti. I litigi non vanno però sopravvalutati, in quanto non aiutano né il PPD né il PLR.

Il presidente del Consiglio degli Stati, che non si ripresenta alle elezioni di ottobre, lascia peraltro aperta la porta a una collaborazione del Partito borghese democratico (PBD) e dei Verdi liberali con il nuovo partito che nascerebbe dalla fusione.

Ats

Foto Keystone Urs Flueeler

TOP NEWS Dal Mondo
CINA
37 min
Volkswagen investe nell'elettrico
Per il momento, il colosso automobilistico punta sul mercato cinese
STATI UNITI
1 ora
Terza notte di scontri a Minneapolis, colpito anche il commissariato
Un corteo ha marciato per le vie della città, urlando slogan contro la polizia e il presidente americano
VIDEO
AUSTRALIA
3 ore
Ash, il primo koala nato nel parco dopo gli incendi
I guardiani hanno deciso di dargli un nome simbolico, che richiama la tragedia che ha colpito per mesi il Paese
UNIVERSO
9 ore
Un pianeta abitabile a soli quattro anni luce di distanza?
Un team internazionale di ricercatori indaga sull'abitabilità di Proxima b
HONG KONG
10 ore
Si alza l'ombra della Cina: l'inferno torna a Hong Kong
Le leggi al vaglio minano i diritti civili e le libertà del popolo di Hong Kong, l'allarme di Amnesty International
FRANCIA
11 ore
Saltano 15mila posti di lavoro da Renault
Il costruttore spera di gestire i tagli attraverso le uscite volontarie, misure di mobilità interna e riqualificazione
VENEZUELA / USA
13 ore
Band venezuelane finanziate dagli Usa per «promuovere la libertà d'espressione»
L'idea era quella di destabilizzare il governo Chavez nel 2011. La stessa tattica è stata attuata anche a Cuba
FRANCIA
14 ore
«Favorevoli a riaprire i confini interni europei il 15 giugno»
Il Governo francese ha presentato oggi la prossima fase di riapertura del Paese
NUOVA ZELANDA
15 ore
L'89% dei neozelandesi vuole continuare a lavorare da casa
Lo indica uno studio dell'Università di Otago: il 73% sostiene di essere stato "ugualmente o più produttivo"
STATI UNITI
15 ore
La Casa Bianca quest'estate non aggiornerà le previsioni economiche ufficiali
Non succedeva dagli anni '70, secondo alcuni si è deciso così perché Trump non vuole che si parli di recessione
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile