ROMA
08.05.11 - 11:140
Aggiornamento : 17.11.14 - 22:11

Festa della mamma: 4 mio. madri anno perdono figli neonati, Unicef

ROMA - Ogni anno quattro milioni di bambini muoiono entro i primi 28 giorni di vita; altrettante madri vedono quindi morire i loro piccoli per cause che sono il più delle volte evitabili. Il drammatico dato è dell'Unicef che, in occasione della Festa della mamma, ricorda il fenomeno della mortalità neonatale, strettamente legato a quello della mortalità materna, di cui sono vittime privilegiati i paesi in via di sviluppo.

Un bambino nato in un paese meno sviluppato ha quasi 14 volte più probabilità di morire nei primi giorni di vita di un bambino nato in un paese industrializzato e per ogni bambino che muore, altri 20 subiscono lesioni durante il parto, complicazioni dovute al parto pre-termine o altre patologie neonatali. Anche la malnutrizione delle madri in gravidanza ha uno stretto legame con la malnutrizione neonatale e infantile, creando un circolo vizioso difficile da spezzare.

La mortalità infantile è strettamente legata alla mortalità materna, anch'essa primato dei paesi poveri, circa mille al giorno (2008), 358'000 l'anno. Il 99% dei decessi materni avviene nei paesi in via di sviluppo, il 97%, in particolare, in Africa e Asia.

Tuttavia il fenomeno ha avuto qualche miglioramento, dal 1990 al 2008 le complicazioni legate alla gravidanza e al parto è diminuito del 34%. Questo tasso di diminuzione, però, è meno della metà di quanto sarebbe necessario per conseguire l'Obiettivo di Sviluppo del Millennio di ridurre il tasso di mortalità materna del 75% tra il 1990 e il 2015.

In generale, una donna di un paese povero è, nel corso della sua vita, 300 volte più esposta al rischio di morire per complicazioni dovuta alla gravidanza o al parto rispetto ad una donna di un paese industrializzato.

Le mamme continuano a morire per quattro cause principali: gravi emorragie post parto, infezioni, crisi ipertensive e aborti effettuati in condizioni non sicure. Per ogni donna che muore per cause legate alla gravidanza, altre 20 subiscono lesioni o infezioni e rimangono invalide.



ATS
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
6 ore
Hubei: 60 milioni di persone non potranno uscire di casa
Pechino è accusata di aver tardato nel denunciare la gravità della situazione
STATI UNITI
7 ore
Buttigieg: «Io gay, non prendo lezioni sulla famiglia»
Più di tre americani su quattro affermano di non avere problemi a votare un candidato presidente omosessuale
STATI UNITI
11 ore
Caso Epstein: il principe Andrea molestò le ragazze sull'isola
Lo riferisce la procuratrice generale delle Virgin Island statunitensi Denise George
INDIA
12 ore
Mostrare le mutandine alla prof per far vedere di non avere il ciclo
È la misura estrema messa in atto da un istituto femminile indiano che ritiene "impure" le mestrazioni, le ragazze: «Siamo sotto shock»
GERMANIA
12 ore
Berlino: gli ambientalisti bloccano la “Gigafactory” di Tesla
Stop al taglio degli alberi sul terreno sul quale sorgerà lo stabilimento. La politica: «Non paralizzate la piazza industriale tedesca»
FOTO
REGNO UNITO
15 ore
Dennis, tempesta «potenzialmente mortale» nel Galles del Sud
La perturbazione si sta abbattendo in queste ore anche sull'Inghilterra. Forte il rischio di allagamenti
REGNO UNITO / CINA
17 ore
La Cina punta a costruire l'alta velocità inglese
Promessi a Londra costi e tempi ridottissimi. I critici: «Abbiamo ripreso il controllo da Bruxelles per darlo a Pechino?»
STATI UNITI
17 ore
Scivola dalla seggiovia e rimane “impiccato” alla giacca
Il tragico incidente è avvenuto in un resort sciistico del Colorado. La vittima aveva 46 anni
GIAPPONE
21 ore
Coronavirus, altre 70 persone positive sulla Diamond Princess
Sulla nave da crociera ferma in quarantena in Giappone 355 passeggeri su 1'219 sono risultati infetti
REGNO UNITO
1 gior
Trovata morta in casa la conduttrice Caroline Flack
L'avvocato di famiglia ha detto alla Bbc che la 40enne si è tolta la vita
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile