Immobili
Veicoli
Nuova Zelanda, è guerra al tabacco: divieto a vita di comprarlo per i giovani
Keystone
NUOVA ZELANDA
09.12.21 - 16:360

Nuova Zelanda, è guerra al tabacco: divieto a vita di comprarlo per i giovani

La legge, che entrerà in vigore nel 2023, bandirà dall'acquisto (per sempre) gli under 14, ma non mancano i dubbi

AUCKLAND - Tagliare fuori dal consumo di sigarette un'intera generazione, e tutte quelle a venire.

È questo l'obiettivo dichiarato delle nuove misure che verranno introdotte a partire dal 2022 in Nuova Zelanda su tutte quella del bando - a vita - dall'acquisto di sigarette e tabacco da parte di chi ha 14 anni o meno. In questo modo, si crea un futuro «di generazioni senza fumo», conferma il governo, che parla di «un giorno storico per la salute della nostra gente». Il limite d'età verrà invece introdotto a partire dal 2023.

Come riportato dal Guardian oltre a questa, pesante, novità ce ne sono altre: un aumento del prezzo delle sigarette, una diminuzione della nicotina nel tabacco, un taglio alle concessioni di vendita per i negozi e un aumento ai fondi alle associazioni che si occupano di dipendenze. Una cosa abbastanza importante, e controversa, è che tutte queste nuove misure non riguardano in alcun modo lo svapo, le e-sigarette e i loro liquidi largamente diffusi fra i teenager.

Oltre ai giovani e giovanissimi, fra le categorie più a rischio ci sono quelle dei nativi e soprattutto dei maori il cui tasso di fumatori è molto elevato (circa il 29%). Una percentuale, ne è convinto il Governo, che difficilmente avrebbe potuto calare senza l'introduzione di misure sensibilmente più severe.

D'altra parte però è diffusa la preoccupazione che - alzando il prezzo delle sigarette e abbassando il contenuto di nicotina - si mandino sul lastrico intere econome domestiche delle fasce meno abbienti ed educate della popolazione, com'è il caso proprio dei maori. Fra le altre preoccupazioni c'è anche quella di un ormai praticamente certo aumento del contrabbando e del mercato nero.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
«Solo l'Ucraina stabilirà quando finirà la guerra»
Un processo ai prigionieri dell'Azovstal «è inevitabile», sostiene il leader della Repubblica popolare di Donetsk.
FOTO
MONDO
3 ore
Facciamo il punto sul vaiolo delle scimmie
Il virus di cui si sta parlando tantissimo sotto la lente per capire che no, non è il nuovo Covid
COREE / STATI UNITI
7 ore
«Abbiamo offerto vaccini a Pyongyang. Non ci hanno risposto»
Il presidente statunitense ne ha parlato durante il suo viaggio a Seul, in Corea del Sud
LE FOTO
UCRAINA
8 ore
«C'erano lampi ovunque, fumo, le finestre sono andate distrutte»
Una madre ucraina con tre figli ha raccontato il momento in cui la loro casa è stata raggiunta dai missili
STATI UNITI
10 ore
Trump, multa a 5 zeri per aver ostacolato un'indagine
L'ex presidente statunitense si era rifiutato di fornire documenti contabili e fiscali sulla Trump Organization
BIELORUSSIA
1 gior
La Bielorussia mette all'indice "1984" di Orwell
Ad oltre 70 anni da quando venne scritto, il romanzo distopico viene bandito dal governo di Lukashenko.
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Civili giustiziati dai russi a Bucha: nuove prove in un video
I filmati, ottenuti dal New York Times, risalgono al 4 marzo
ITALIA
1 gior
Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia
Il paziente è un adulto ritornato dalle Isole Canarie.Il contagio avviene con la saliva. Attenzione ai rapporti sessuali
FOTO
REGNO UNITO
1 gior
Mercedes battuta a 135 milioni di euro
È stata venduta all'asta da Sotheby's. Si tratta così della vettura più costosa della storia
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
Più di un milione di rifugiati ucraini sono tornati a casa
Lo ha affermato l’ambasciatore ucraino nel Regno Unito. «Sono frustrati dal crescente disagio»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile