Immobili
Veicoli
Depositphotos (NiceIdeas)
Un clamoroso colpo in banca è stato risolto dopo 52 anni.
STATI UNITI
14.11.21 - 21:000

Dopo 52 anni le autorità Usa hanno identificato uno dei ladri più ricercati di sempre

Ted Conrad rubò 215mila dollari dalla banca in cui lavorava: era l'11 luglio 1969

CLEVELAND - Si è conclusa dopo 52 anni, con l'identificazione del responsabile, una delle più clamorose vicende della storia degli Stati Uniti d'America. Sono gli US Marshals a ricostruire la vicenda di Ted Conrad e del furto da 215mila dollari commesso l'11 luglio 1969.

Il colpo - Il giovane (all'epoca aveva 20 anni) lavorava come cassiere di banca in una filiale della Society National Bank di Cleveland, in Ohio. Quel giorno uscì alla fine della giornata con un sacchetto di carta, che conteneva l'ingente somma (equivalente nel 2021 a oltre 1,7 milioni di dollari o 1,57 milioni di franchi svizzeri). L'ammanco non fu notato fino al lunedì successivo, due giorni dopo, quando Conrad non si presentò al lavoro. Scattarono quindi le ricerche, ma l'uomo aveva ormai un vantaggio di due giorni.

Dal film alla realtà - Le indagini permisero di ricostruire che Conrad era stato letteralmente ossessionato da "Il caso Thomas Crown", film del 1968 con Steve McQueen che racconta la storia di una rapina in banca, compiuta per pura sfida da un uomo d'affari milionario. Dopo averlo visto almeno una mezza dozzina di volte, Conrad si era vantato con gli amici di quanto fosse facile fare un colpo del genere e giungendo perfino a dire loro di avere intenzione di passare all'azione. 

La svolta - Negli ultimi 52 anni il caso non è mai stato dichiarato chiuso ma le autorità non sono riuscite a mettere le mani sul fuggitivo. Svariate trasmissioni e serie tv ne hanno parlato, nel corso dei decenni. La svolta è arrivata una decina di giorni fa, quando due ufficiali degli US Marshals si sono recati a Boston e hanno identificato con certezza Conrad: dal 1970 viveva in un sobborgo cittadino con il nome di Thomas Randele. È stato possibile incrociando vari documenti presentati dall'uomo nel corso degli anni.

Una caccia lunga mezzo secolo - La vicenda si è conclusa con un arresto? No, perché Conrad-Randele è morto lo scorso mese di maggio a Lynnfield, Massachusetts, a causa di un cancro ai polmoni. Ma c'è ugualmente soddisfazione per aver risolto una vicenda aperta da più di mezzo secolo. «Questo è un caso che conosco fin troppo bene» ha dichiarato Peter Elliott, responsabile per l'Ohio settentrionale dell'agenzia federale. «Mio padre, John K. Elliott, si interessò presto a questo caso perché Conrad viveva e lavorava vicino a noi alla fine degli anni '60. Mio padre non ha mai smesso di cercare Conrad e ha sempre voluto chiudere fino alla sua morte nel 2020. Siamo stati in grado di abbinare alcuni dei documenti che mio padre ha scoperto» e che risalivano alla frequentazione universitaria di Conrad negli anni '60 «con i documenti di Randele». Il confronto ha quindi portato all'identificazione. «Spero che mio padre stia riposando un po' più facilmente oggi, sapendo che la sua indagine e il suo United States Marshals Service hanno portato a termine questo mistero decennale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
24 min
Un enorme rogo minaccia l'iconica Highway 1
L'incendio ha già mandato in fumo 600 ettari di vegetazione e costretto le autorità a evacuare una vasta area.
ITALIA
1 ora
Berlusconi fa un passo indietro e rinuncia alla candidatura
Il leader di Forza Italia non sarà il nuovo presidente della Repubblica.
TONGA
2 ore
La priorità immediata a Tonga? L'acqua potabile
Ripristinato oggi, anche se in modo limitato, l'accesso al contante per acquistare i generi di prima necessità
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Mortalità tra i non vaccinati: 52,9 ogni 100mila (tra i vaccinati è di 1,6)
Il personale sanitario ha il dovere di proteggersi, secondo il vice capo del programma di vaccinazione britannico.
STATI UNITI
13 ore
Brian Laundrie ha ammesso di aver ucciso Gabby Petito
È scritto nell'agedina trovata nei pressi del cadavere del giovane
UNIONE EUROPEA
1 gior
Omicron si è presa l'Europa
La variante, secondo l'ultimo rapporto dell'Ecdc, ha una prevalenza aggregata del 78% nel continente.
ITALIA
1 gior
In Italia sospesi quasi 2'000 medici non vaccinati
Gli inadempienti sono in totale oltre 33mila. In questa cifra sono però inclusi anche quelli che non possono vaccinarsi
SVIZZERA
1 gior
«Un dialogo ragionevole è necessario perché si calmi la tensione»
I ministri degli esteri di Usa e Russia soddisfatti dopo il meeting a Ginevra sull'Ucraina, ma l'allerta resta alta
STATI UNITI
1 gior
L'alta trasmissibilità di Omicron non è causata da una maggiore carica virale
La variante sarebbe più contagiosa perché riesce a sfuggire meglio agli anticorpi, sottolineano due studi
STATI UNITI
1 gior
Quel piano per sostituire 16 grandi elettori di Biden con altrettanti pro Trump
Una manovra disperata portata avanti dal team del presidente e da Rudi Giuliani, scrive la Cnn
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile