Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Markus Schreiber)
Il ministro della Salute Jens Spahn ha lanciato l'allarme sull'aumento di contagi e decessi in Germania.
GERMANIA
03.11.21 - 12:310
Aggiornamento : 13:04

Germania nel pieno di una quarta ondata: «Viviamo una pandemia dei non vaccinati»

Il ministro della salute Jens Spahn lancia l'allarme per l'aumento dei contagi e punta ad accelerare le terze dosi

BERLINO - Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha lanciato l'allarme, nel corso di una conferenza stampa tenutasi oggi a Berlino, per l'aumento dei nuovi casi di coronavirus. «In alcune regioni i posti di terapia intensiva sono di nuovo quasi insufficienti» ha dichiarato, sottolineando poi quella che considera la maggiore criticità attuale: «Viviamo una pandemia dei non vaccinati ed è massiccia, con numeri di contagio in aumento».

«Voler chiudere lo stato di emergenza pandemico non significa affatto che la pandemia sia finita» ha spiegato il 41enne. Dati alla mano, «la quarta ondata è qui con piena forza».

Parole che trovano conferma anche in quelle di Lothar Wieler, il presidente del Robert Koch Institut. «In un giorno ci sono di nuovo oltre 100 morti. I numeri sono preoccupanti». Nelle ultime 24 ore il numero dei decessi è arrivato a 194, in drastico aumento rispetto ai 114 di sette giorni fa.

Anche Wieler pone l'accento su coloro che hanno scelto di non immunizzarsi. «La quarta ondata si sviluppa esattamente come immaginavamo proprio perché molti non si sono vaccinati». Urge quindi correre ai ripari e procedere più velocemente con i richiami per la terza dose di vaccino, aggiunge Spahn. Il modello? Quello di Israele, «che è riuscita a far abbassare la curva dei vantaggi grazie alla terza dose».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
PARAGUAY
50 min
In "paradiso" per sfuggire al 5G, partiti anche alcuni Svizzeri
Un insediamento di negazionisti del Covid preoccupa le autorità sanitarie del Paraguay, alle prese con una forte ondata
ITALIA
11 ore
Quirinale: ancora una fumata nera nella quinta giornata di votazione
Sergio Mattarella ha ricevuto 336 voti. Domani molto probabilmente sarà la giornata decisiva
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
La sorella di Omicron sarebbe anche in Lombardia
Sul portale internazionale di dati genomici sono stati segnalati dieci casi di BA.2 nella vicina Penisola
ITALIA
23 ore
Il giallo di Camilla Canepa, i dottori sapevano che era vaccinata
La 18enne e la sua famiglia avevano avvisato i medici, nonostante questo non sono state seguite le linee guida dell'Isth
BRASILE
1 gior
«Dovrebbero difenderli, non sterminarli»
Sotto accusa i funzionari del Dipartimento governativo degli Affari Indigeni (FUNAI) per un insabbiamento
RUSSIA / UCRAINA
1 gior
Russia-Ucraina: l'ottimismo scarseggia, ma si va avanti
La risposta fornita da Usa e Nato è invece stata gradita da Kiev: «Nessuna obiezione dal lato ucraino»
REGNO UNITO
1 gior
I reati sessuali sono in aumento. «Per il governo non è una priorità»
Nei primi nove mesi del 2021 in Inghilterra e in Galles sono stati denunciati quasi 70mila stupri
STATI UNITI
1 gior
Vietato dalla scuola un romanzo sull'Olocausto
L'autore Art Spiegelman, vincitore del premio Pulitzer, si è detto «sconcertato»
COSTA RICA
1 gior
Assalto no-vax all'ospedale per «salvare un bambino dal vaccino»
Una trentina di persone è riuscita a fare irruzione nel nosocomio, ma non ad arrivare al bambino al quarto piano
MONDO
1 gior
«I casi gravi sono dovuti alla coda della Delta»: lo studio
L'osservazione dell'Istituto di ricerca Altamedica sull'evoluzione della variante: «Dati veramente tranquillizzanti»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile