Immobili
Veicoli
Deposit
Stati Uniti
21.10.21 - 18:540

La cipolla che porta la salmonella, contagi in salita negli States

Sono stati segnalati finora 652 persone toccate dalla salmonellosi con 129 pazienti in cure ospedaliere

NEW YORK - Cipolle e salmonella. Ma non è un panino. Da qualche settimana in diversi Stati americani diverse persone sono state toccate dalla salmonellosi. C'è chi sta affrontando la questione a casa e chi è stato ricoverato in ospedale. Solo ieri si è saputo che il veicolo del contagio è la cipolla.

Da un mese a questa parte sono stati segnalati 652 contagi, 60 nelle ultime 24 ore. Le ospedalizzazioni sono 129, con un aumento di 13 da ieri. Al momento non si registrano decessi, ma gli stati toccati dal virus sono 37. La causa è la salmonella. I sintomi più comuni sono diarrea e febbre, vomito e disidratazione. Tocca prevalentemente lo stomaco, quindi è possibile accusare anche dei crampi localizzati. I sintomi possono manifestarsi fino a sei giorni dopo essere entrati in contatto con il battere. Le persone più sensibili alla salmonella sono i bambini e gli over 65, che il più delle volte hanno bisogno di cure ospedaliere.

Al momento lo stato più toccato è il Texas, seguito da Oklahoma. Un alto numero di contagi giornalieri sono segnalati anche in Virginia e Illinois. La malattia ha iniziato a toccare gli stati già da maggio, raggiungendo il suo culmine a settembre, ma solo ora gli esperti sono stati in grado di trovare la fonte del battere. Il Centers for disease control and prevention e la Food and drug amministration hanno annunciato che tutte le cipolle provenienti di Chihuahua, Messico, e vendute da ProSource Inc., sono assolutamente da evitare.

Le due agenzie per la salute hanno raccomandato di buttare via i bulbi di ogni tipo, andando dalla varietà rossa alla bianca, alla gialla ancora. E di sanificare tutte le superfici con cui sono state a contatto. Inoltre, se non si è in grado di risalire alla provenienza o alla marca, perché le etichette sono state tolte o le cipolle sono state rimosse dalla confezione, è meglio evitarne il consumo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIONE EUROPEA
1 ora
Omicron si è presa l'Europa
La variante, secondo l'ultimo rapporto dell'Ecdc, ha una prevalenza aggregata del 78% nel continente.
ITALIA
5 ore
In Italia sospesi quasi 2'000 medici non vaccinati
Gli inadempienti sono in totale oltre 33mila. In questa cifra sono però inclusi anche quelli che non possono vaccinarsi
SVIZZERA
6 ore
«Un dialogo ragionevole è necessario perché si calmi la tensione»
I ministri degli esteri di Usa e Russia soddisfatti dopo il meeting a Ginevra sull'Ucraina, ma l'allerta resta alta
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Anche l'Irlanda smantella (quasi tutte) le restrizioni
Il primo ministro Micheal Martin ha annunciato questa sera al Paese un quasi ritorno alla normalità
STATI UNITI
11 ore
L'alta trasmissibilità di Omicron non è causata da una maggiore carica virale
La variante sarebbe più contagiosa perché riesce a sfuggire meglio agli anticorpi, sottolineano due studi
STATI UNITI
13 ore
Quel piano per sostituire 16 grandi elettori di Biden con altrettanti pro Trump
Una manovra disperata portata avanti dal team del presidente e da Rudi Giuliani, scrive la Cnn
STATI UNITI
14 ore
Si rifiuta di tenere la mascherina, l'aereo è costretto a fare dietrofront
Poco meno di due ore in aria per il volo Miami-Londra, tornato sulla pista a causa di una passeggera molto combattiva
UNIONE EUROPEA
15 ore
App di tracciamento dei contatti: costate oltre 100 milioni, ma fallimentari
Solo il 5% dei casi è stato confermato dai vari strumenti in uso nell'Unione europea
BRASILE
1 gior
Sono tanti, sono armati e hanno preso il controllo delle favelas
Le autorità hanno lanciato un programma per «cambiare la vita della popolazione» delle favelas di Rio
GERMANIA
1 gior
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile