Immobili
Veicoli
Deposit
STATI UNITI
21.10.21 - 06:000

Ratti infetti, drastico aumento di casi di leptospirosi a New York

Una persona è deceduta. Nel 2021 le chiamate per segnalare le infestazioni sono aumentate del 20%

Tra le possibili cause c'è anche il cambiamento climatico

NEW YORK - I topi a New York ci sono sempre stati. Tuttavia ora i cittadini sono preoccupati soprattutto per la leptospirosi, una malattia che si diffonde attraverso il contatto con l'urina di ratto o l'acqua contaminata dai topi. 

Solo il mese scorso il dipartimento della salute della città ha segnalato ben 14 nuovi casi. Il numero è decisamente alto, se si considera che negli ultimi 15 anni New York ha registrato 57 casi in totale. 

14 casi e un decesso - Tredici delle quattordici persone infette sono state ricoverate con un'insufficienza renale ed epatica acuta (in due presentavano anche problemi polmonari), mentre una persona è deceduta a causa della leptospirosi. La malattia infatti, se non curata, è potenzialmente fatale. 

Nella maggior parte dei casi, i pazienti erano stati esposti ad un ambiente in cui era presente un'infestazione di topi. Il Dipartimento della salute si è successivamente prodigato per la bonifica dei siti segnalati. 

Un ulteriore caso è stato registrato la scorsa settimana. 

Le cause - Tra le possibili cause dell'aumento dei casi di leptospirosi c'è anche il cambiamento climatico: un ambiente più caldo e umido contribuisce infatti alla trasmissione della malattia. Ma anche le condizioni di povertà e igiene giocano un ruolo fondamentale: ben tre persone infette erano dei senzatetto. Inoltre si suppone che i casi siano più alti di quelli effettivamente registrati, in quanto la fetta più povera della popolazione difficilmente ha accesso all'assistenza sanitaria, scrive Business Insider. 

Nella sola città di New York, le chiamate per segnalare problemi relativi ai ratti sono aumentate del 20% nel 2021, per un totale di 20'000 denunce. E ciò è coinciso con un taglio del budget al dipartimento dei servizi igienico-sanitari di 45,6 milioni di dollari. Nel 2017, quando ci fu un'altra "epidemia" nel Bronx con tre casi registrati in poco tempo, Bill de Blasio aveva stanziato 32 milioni di dollari per uccidere più topi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
12 min
Vaccini, effetto placebo in due eventi avversi su tre
Sono i risultati emersi da uno studio pubblicato sulla rivista Jama Network Open
VIDEO
TONGA
37 min
Tonga, i video dell'eruzione e il timore di un disastro epocale
La catastrofe potrebbe avere delle gravissime conseguenze a lungo termine, specialmente sulla barriera corallina
ITALIA
3 ore
Ma quanto ci vuole a eleggere il presidente della Repubblica?
Da meno di tre ore a oltre due settimane. Le ultime elezioni però si sono sempre concluse in un paio di giorni.
FOTO
NORVEGIA
6 ore
Oggi Breivik ha chiesto la libertà condizionale
Gli osservatori norvegesi si aspettano che la richiesta venga respinta
CINA
7 ore
Luci accese sui diritti umani, soprattutto durante le Olimpiadi
La richiesta di Amnesty International in vista dei Giochi di Pechino
FOTO
NUOVA ZELANDA
9 ore
Cenere, acqua e distruzione: le prime immagini da Tonga
Le hanno scattate gli aerei di soccorso neozelandesi e i satelliti. Al momento però atterrare è impossibile
FOCUS
11 ore
Sportivi e campioni, segni particolari: no vax
Non solo Djokovic. L'elenco degli sportivi che rifiutano di vaccinarsi o criticano le misure contro il Covid, è lungo.
REGNO UNITO
11 ore
Dottori esauriti dal Covid fanno danni
Un'indagine ha rivelato che ci sono stati una quarantina d'incidenti e in sette casi i pazienti ne hanno sofferto
CINA
17 ore
Olimpiadi di Pechino, stop alla vendita dei biglietti (in ottica anti-Covid)
Gli organizzatori scelgono di rafforzare ulteriormente la "bolla" che dovrà avvolgere atleti e addetti ai lavori
REGNO UNITO
19 ore
Come in Sudafrica, netta frenata di Omicron nel Regno Unito
Anche oltremanica il numero dei nuovi casi sta calando in modo deciso dopo il picco del 4 gennaio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile