Keystone
STATI UNITI
19.10.21 - 10:250

Quelle email inappropriate che Bill Gates mandava a una dipendente

Lo scambio datato 2008 getta nuova luce sulle sue dimissioni, avvenute forse sotto pressione di Microsoft stessa

SEATTLE - All'origine delle dimissioni di Bill Gates da Microsoft potrebbe non esserci la sua volontà, dichiarata, di dedicarsi alla filantropia quanto la paura di un possibile scandalo legato al #metoo.

La storia, pubblicata dal Wall Street Journal, parla di una serie di email di carattere assai inappropriato - con avances e una richiesta a uscire insieme - inviate a una sua sottoposta quando era ancora un membro della board di Microsoft. Anni dopo le email si erano poi convogliate in di un'indagine interna più ampia che potrebbe aver portato alla tacita rimozione di Gates.

Sempre stando al Journal, il fondatore di Microsoft aveva iniziato a inviare le email fra il 2008 e il 2009 e - per queste - era già stato richiamato all'ordine dall'allora capo della sezione legale e capa dell'ufficio del personale. In quel frangente Gates, che era ancora sposato, aveva riconosciuta come inappropriata la corrispondenza e aveva confermato che ci avrebbe dato un taglio.

Le dimissioni dal Cda, avvenute a marzo 2020, sarebbero invece frutto di un pressing da parte della dirigenza in seguito all'apertura di un'indagine interna nel 2019 legata a una relazione sessuale intrecciata sul posto di lavoro con un'altra dipendente e altre voci di corridoio, comprese, è lecito immaginare, quelle relative ai sopracitati scambi.

Un portavoce di Gates ha negato la veridicità di quanto affermato dal quotidiano americano parlando di «pettegolezzi riciclati presi da fonti che non hanno una conoscenza diretta e spesso un evidente conflitto d'interesse». Microsoft, invece, ha se non altro confermato l'esistenza del carteggio in questione.

Bill e la moglie Melinda, lo ricordiamo, hanno divorziato a maggio di quest'anno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
LIVE
Omicron ha una variante “occulta” che la rende difficile da tracciare
In Austria ospedali allo stremo, in Spagna si vaccinano i bambini e l'Oms ragiona sull'obbligo vaccinale
GERMANIA
11 ore
Dalla paura alla strage, così si è svolto il dramma di Brandeburgo
Una coppia e i loro tre bambini sono stati trovati morti in casa nel fine settimana
EGITTO
12 ore
Patrick Zaki sarà scarcerato (ma non assolto)
La conferma oggi da parte delle autorità egiziane che confermano come il processo si farà, ma a febbraio 2022
STATI UNITI
14 ore
Quel processo da 50 miliardi al sedicente creatore dei Bitcoin
Si è tenuto a Miami e ha visto sul banco degli imputati un informatico australiano 46enne che sostiene di averli creati
LE FOTO
FRANCIA
17 ore
L'esplosione e poi il crollo, in piena notte
All'origine del crollo, informano i pompieri, potrebbe esserci stata una fuga di gas
MONDO
19 ore
Covid, l'Oms "boccia" il plasma dei convalescenti
La terapia «non incrementa le chance di sopravvivenza né riduce la necessità di ricorrere alla ventilazione meccanica»
REGNO UNITO
1 gior
«Facebook ha lucrato sul genocidio dei Rohingya»
Lo sostiene una doppia class action che chiede al social di Zuckerberg 150 miliardi di dollari
Francia
1 gior
Ordinano stupri online, è la nuova frontiera del turismo sessuale
Chi paga questo "servizio" è nel 100 per cento dei casi un uomo e non è escluso che sia un padre di famiglia
ITALIA
1 gior
Brevettato il "trucco" per ingannare il coronavirus
I risultati di uno studio italiano. Basato sull'uso di aptameri, potrebbe essere il primo tassello di un nuovo farmaco.
LA FOTO
STATI UNITI
1 gior
La foto di Natale con i fucili d'assalto che fa discutere gli USA
L'albero addobbato, la famiglia riunita, e i... fucili d'assalto. Un'immagine che ha provocato una marea di polemiche
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile