Afp
Famigliari delle vittime del Covid, davanti alla sede di Downing Street.
Regno Unito
12.10.21 - 13:350

La strategia britannica di lotta al Covid sotto la lente: «Molte morti potevano essere evitate»

Secondo un'analisi il Governo Johnson ha sbagliato a trattare inizialmente il coronavirus come una semplice influenza

LONDRA - Puntava all'immunità di gregge, ma ha solo provocato morti che potevano essere evitate. Così un rapporto di 150 pagine giudica l’approccio del Regno Unito nei confronti della pandemia che ha imposto il suo primo lockdown più di tre mesi dopo il primo contagiato.

Un comitato composto dai comitati della sanità pubblica e di scienza e tecnologia hanno elaborato con diversi esponenti dei partiti politici un'analisi intitolata “Coronavirus: cosa abbiamo imparato fino a oggi”. In questo documento di più di cento pagine hanno messo sotto la lente la politica di contrasto alla pandemia messa in atto dal governo britannico.

L'aspetto maggiormente criticato dal gruppo è stato il ritardo nell'instaurare il primo lockdown e il provare a trattare il Covid come una semplice influenza, senza guardare verso Cina e Italia dove la situazione metteva bene in luce quanto in realtà si trattasse di un virus altamente contagioso.

Al contrario, se il primo caso segnalato negli UK risale al 31 gennaio, solo il 23 marzo alla popolazione è stata imposta una chiusura. E solo pochi giorni prima, l'11 marzo 50mila persone erano presenti alla partita di calcio tra Liverpool FC e Atletico Madrid e altre 250mila dal 10 al 13 marzo si erano radunate al Cheltenham Festival of Racing.

Questi due eventi in particolare, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, erano state il principale veicolo per il virus, che da quel momento aveva fatto salire i casi in modo esponenziale, obbligando un lockdown rigido dieci giorni dopo. Il governo britannico, appoggiato dalla sua task force, aveva giustificato l'approccio dicendo che puntava all'immunità di gregge, ma il fascicolo di 150 pagine pubblicato oggi e ripreso dalla BBC, punta il dito contro questa strategia, che invece che condurre all'effetto sperato, ha causato delle morti che potevano essere evitate.

Il 23 marzo 2020 iniziava infatti il primo picco di decessi nel Regno Unito, partito da 76 il giorno della chiusura, è arrivato a più di mille il 16 aprile. Per questo il rapporto indica l’approccio del Regno Unito alla pandemia come «il più grande fallimento della sanità pubblica». Criticato inoltre il ritardo nel lancio della campagna di test e tracciamento Covid, partita solo il 28 di maggio.

Greg Clark, il segretario del comitato scienza e tecnologia, ha spiegato che in tutti i Paesi democratici in cui l'approccio è stato simile a quello del Regno Unito, ogni politico è responsabile. «Ma ognuno di loro, a partire dal primo ministro, stavano cercando di fare del loro meglio». Aggiungendo che «abbiamo fatto delle cose giuste e altre sbagliate ed è essenziale il fatto che non abbiamo lasciato solo passare la cosa, ma che abbiamo cercato di trarre il miglior partito».

L'analisi non ha visto solo lati negativi. Al contrario, elogia la rapidità con cui il Regno Unito ha somministrato, e sta somministrando tuttora, dei vaccini. Nei dati aggiornati al 10 ottobre risulta infatti che 94,4 milioni di abitanti hanno già ricevuto la prima dose e 45,2 milioni la seconda.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AUSTRIA
5 ore
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
VIDEO
Stati Uniti
5 ore
Uomo armato davanti alla sede delle Nazioni Unite. Minaccia di suicidarsi
Il Palazzo di vetro è stato blindato. La polizia è sul posto. Accorsi anche gli artificieri: c'è una borsa sospetta
GERMANIA
8 ore
Annunciato il lockdown per i non vaccinati
«Il Paese deve unirsi in un atto di solidarietà»: così Angela Merkel e Olaf Scholz in conferenza stampa
REGNO UNITO
12 ore
Un richiamo annuale, «per molti anni a venire»
Senza i vaccini la «struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata», ha affermato Albert Bourla
VIDEO
STATI UNITI
14 ore
Alec Baldwin dice di «non aver premuto il grilletto»
Prima intervista in tv per l'attore dopo la tragedia di "Rust". Come è finito il proiettile sul set? «Non ne ho idea»
MONDO
17 ore
Chi arriva dall'estero ripudia vivere a Roma
Chi se ne va dal proprio Paese si trova alla grande a Kuala Lumpur, Malaga e a Dubai, malissimo invece a Roma
STATI UNITI
1 gior
Omicron sbarca negli Usa
Un primo caso registrato in California mette in allarme le autorità sanitarie. E anche la Borsa
STATI UNITI
1 gior
Astroworld: metà delle famiglie delle vittime rifiuta l'offerta di Travis Scott
Il rapper si era offerto di pagare le spese per i funerali dei giovani che hanno perso la vita durante il suo concerto
STATI UNITI
1 gior
Donald Trump positivo al Covid già prima del dibattito con Joe Biden?
È la tesi dell'ex-capo del personale della Casa Bianca che ne parla nel suo libro, per il magnate però sono «fake news»
FOTO
GERMANIA
1 gior
Un ordigno bellico è esploso a Monaco
Il bilancio è di quattro feriti, uno dei quali sarebbe in gravi condizioni. Il traffico ferroviario è stato bloccato
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile