Immobili
Veicoli
Reuters
+1
Spagna
03.10.21 - 10:540
Aggiornamento : 11:14

L'attività vulcanica del Cumbre Vieja si intensifica e rimodella un'intera isola

Una nuova colata di lava minaccia abitazioni e terreni, mentre la prima ha già creato un nuovo delta da 28 ettari

LA PALMA - Da 800 gradi a 24. Come mille vetri infranti. La lava che ha raggiunto il mare e si riversa in acqua si sta spezzando per lo shock termico. Ma le nubi generate dall'impatto non sono più costantemente tossiche e i cittadini sono tornati a uscire dalle loro abitazioni. Intanto la terra trema e un'altra bocca si è aperta sulla cima del vulcano.

L'eruzione del Cumbre Vieja sta attirando sempre più l'attenzione su di sé. Il vulcano di La Palma sta mettendo le pulci nelle orecchie degli scienziati. Questi stanno infatti analizzando diversi fenomeni curiosi, come il fatto che il vulcano era stato era stato classificato come di tipo stromboliano, con un'eruzione permanente di lave relativamente fluide punteggiate da eruzioni esplosive.

Ma negli ultimi giorni la colata ha subito un'accelerazione a causa della fornitura di materiali più fluidi. Le lave a bassa viscosità sono chiamate pahoehoe, morbido in Hawaiano. Sabato l'Istituto vulcanologico delle Isole Canarie ha rilevato l'esistenza di una nuova bocca sul vulcano che emette ceneri e gas. Come racconta El Dià, i vulcanologi non escludono che altre bocche e fessure possano aprirsi, vista l'attività sismica e la forza che il vulcano riesce ad acquisire.

Anche venerdì mattina presto una nuova bocca è eruttata. Questa colata di lava scende parallela alla prima, che negli scorsi giorni ha raggiunto il mare, ma minaccia una nuova area abitata dell'isola e ha già distrutto una tubatura d'irrigazione di una piantagione da 300 ettari di banani.

Ma un altro aspetto che desta preoccupazione sono i venti che portano la sabbia dal Sahara, sabbia che sta creando una nube che non aiuta il gas a disperdersi nell'aria. Perciò, anche se i cittadini ora possono uscire di casa, con la raccomandazione per le fasce più deboli di restare all'aperto solo poche ore, non è escluso un nuovo confinamento della popolazione. E data la situazione mutevole del fenomeno, i cittadini verranno avvisati tramite interfono.

La lava si è già espansa in mare per 28 ettari e gli scienziati prevedono un altro allargamento verso nord e sud. L'impatto della colata nel mare è molto rumoroso, gli isolani lo paragonano alla rottura del vetro. Il fronte del delta lavico si trova a 540 metri dalla costa e raggiunge una profondità di 35 metri.

Keystone
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
TONGA
16 min
La britannica dispersa dopo lo tsunami è stata trovata morta
Il fratello della vittima ha confermato che il corpo è stato rivenuto dal marito con cui si era trasferita sulle isole
ITALIA
2 ore
Multa ai non vaccinati? Può essere tutt'altro che immediata
La sanzione entra in vigore il 1° febbraio ma prima di essere costretti a pagare possono passare anche 260 giorni
FRANCIA
4 ore
Eric Zemmour condannato per odio razziale
Il candidato di estrema destra alla presidenza dovrà pagare una multa di 10mila euro
EMIRATI ARABI UNITI
7 ore
Esplosioni e incendi ad Abu Dhabi in seguito ad un attacco con dei droni
Sono stati riportati almeno tre morti e diversi feriti. I ribelli Huthi hanno rivendicato l'operazione militare
RUSSIA
8 ore
Navalny «vive in un inferno» da 365 giorni
La denuncia di Amnesty International, secondo cui l'oppositore rischia ulteriori 15 anni di prigione
NUOVA ZELANDA
11 ore
Tonga, forse c'è stata una «nuova grande eruzione»
Lo confermereberro i sismografi, intanto dalla Nuova Zelanda il primo aereo per tentare di attestare i danni
COREA DEL SUD
13 ore
Uomini che odiano il femminismo
Il caso della Corea del Sud dove i gruppi maschilisti contro la «discriminazione di genere» sono sulla cresta dell'onda
REGNO UNITO
1 gior
«A Downing Street si beveva ogni venerdì sera»
Il "Partygate" continua far discutere: mentre Johnson pensa a licenziamenti e divieti, molti chiedono la sua rimozione
STATI UNITI
1 gior
«Questo virus rimarrà con noi, probabilmente per sempre»
Parola di Robert Wachter, una delle voci più ascoltate sulla pandemia negli Usa
FOTO E VIDEO
OCEANO PACIFICO
1 gior
Timori per Tonga: «Preghiamo e speriamo che tutti siano al sicuro»
Non sono ancora arrivati rapporti dettagliati dal Paese insulare, che ha subito però gravi danni
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile