Immobili
Veicoli
KEYSTONE
L'incredibile spiegazione della donna accusata di aver dato il via al Fawn Fire, in California.
STATI UNITI
28.09.21 - 20:300

La giustificazione della presunta responsabile del Fawn Fire: «Cercavo di bollire dell'urina di orso»

Le autorità pensano che la 30enne possa essere una piromane seriale

LOS ANGELES - Una 30enne ex insegnante di yoga è stata accusata di aver innescato nei giorni scorsi un devastante in California. Il cosiddetto Fawn Fire ha distrutto oltre 40 case e poco meno di un centinaio di strutture.

La donna si è dichiarata non colpevole delle accuse a suo carico. Venerdì Alexandra Souverneva, diplomata al California Institute of Technology che sulla sua pagina LinkedIn si auto-definisce "sciamana", sostiene che le fiamme sono divampate mentre cercava di bollire dell'urine di orso allo scopo di berla. 

La procura non crede alla sua versione e ritiene che la donna possa essere una piromane seriale, che potrebbe aver appiccato altri incendi nella contea di Shasta e altrove in California. Le dichiarazioni rese dall'accusata alle forze dell'ordine suggerirebbero una potenziale crisi di salute mentale «o qualcosa che ha a che fare con l'abuso di droghe».

Il Fawn Fire è scoppiato mercoledì 22 settembre e in meno di 24 ore ha interessato un'area di oltre 1400 ettari. Giovedì, con il rafforzamento dei venti, la situazione è diventata ingestibile per i pompieri e domenica notte il fronte del fuoco ha raggiunto un'estensione di 3460 ettari. Solo il 45% dell'incendio era sotto controllo. Testimoni oculari riferiscono di aver visto una donna «che si comportava in modo irrazionale» appena prima di notare le prime fiamme. 

Ai primi pompieri che l'hanno incontrata la donna ha dichiarato di essere disidratata e di aver fumato per tutto il giorno una non meglio precisata sostanza. Ha affermato di stare compiendo un'escursione e di voler raggiungere il Canada, ma le sue parole non hanno convinto che la polizia che ha proceduto al suo arresto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
OCEANO PACIFICO
42 sec
Passato l'allarme tsunami, si prega per Tonga
Non sono ancora arrivati rapporti dettagliati dal Paese insulare, che ha subito però gravi danni
STATI UNITI
2 ore
Il ritorno di Trump: «Riprendiamoci l'America»
Durante un comizio in Arizona ha rispolverato tutti i suoi argomenti da campagna elettorale
STATI UNITI
3 ore
Ostaggi salvi, morto il sequestratore
È finito l'incubo nella sinagoga di Colleyville in Texas. Le forze speciali sono entrate in azione
TONGA
15 ore
Eruzione sottomarina, onde alte più di un metro raggiungono il Giappone
Piccole inondazioni si sono verificate anche alle Hawaii, e le spiagge sono state chiuse
LIVE CORONAVIRUS
19 ore
«Bisogna concentrarsi sulla variante Delta, che determina casi più gravi»
«La variante Delta è ancora presente e se andassimo ad un livello di contagio più alto rappresenterebbe un problema»
TONGA
23 ore
Potente eruzione sottomarina, uno tsunami colpisce Tonga
Si segnalano già onde alte oltre un metro che s'infrangono sulle case della capitale, Nuku'alofa
AUSTRALIA
1 gior
Nole è di nuovo in detenzione
Lo fanno sapere i suoi avvocati. Oggi per Djokovic sarà il giorno della verità?
AUSTRALIA
1 gior
Nole espulso: «Maltrattato un intero Paese»
Il campione serbo ha un piede e mezzo fuori dal primo Slam stagionale dopo che l'Australia gli ha ancora tolto il visto.
STATI UNITI
1 gior
Netflix vuole colonizzare l'Asia
Il successo di Squid Game potrebbe fungere da cavallo di Troia: «L'obiettivo è arrivare a mezzo miliardo di utenti».
ITALIA / UNIONE EUROPEA
1 gior
La corsa di Omicron lanciata verso l'apice della curva
La variante ha fatto registrare oltre 3 milioni di casi globali sia ieri che mercoledì. Non era mai accaduto prima.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile