KEYSTONE
L'ex guru social di Matteo Salvini è implicato in un'inchiesta di droga e si è scusato con tutti.
ITALIA
27.09.21 - 09:190

Coinvolto in un'indagine per droga l'ex guru social di Matteo Salvini

Le scuse di Luca Morisi: «Non ho commesso reati ma la mia è stata una grave caduta come uomo»

ROMA - Luca Morisi, l'ex guru social di Matteo Salvini - le cui dimissioni nei giorni scorsi erano state motivate da generici "motivi personali" - è coinvolto in un'inchiesta per droga. Lo ha riferito per prima Repubblica.

Le parole di scusa - Morisi ha pubblicato un messaggio nel quale si scusa con tutte le persone indirettamente coinvolte nella vicenda, a cominciare da «Matteo Salvini e tutta la comunità della Lega a cui ho dedicato gli ultimi anni del mio impegno lavorativo». Morisi chiede perdono anche «a mio padre e ai miei famigliari, al mio amico di sempre Andrea Paganella a fianco del quale ho avviato la mia attività professionale, a tutte le persone che mi vogliono bene e a me stesso». L'inventore della 'Bestia', l'aggressiva campagna comunicativa del leader leghista, conclude: «Non ho commesso alcun reato ma la vicenda personale che mi riguarda rappresenta una grave caduta come uomo: chiedo scusa».

Via dal partito - Morisi precisa di aver lasciato tutti i suoi incarichi in seno alla Lega. «Ho rassegnato il primo settembre le dimissioni dai miei ruoli all’interno del partito: è un momento molto doloroso della mia vita che rivela fragilità esistenziali irrisolte a cui ho la necessità di dedicare tutto il tempo possibile nel prossimo futuro, contando sul sostegno e sull’affetto delle persone che mi sono più vicine».

L'inchiesta - L'ex stratega social sarebbe indagato a Verona per una vicenda di stupefacenti, che sarebbero stati trovati nella sua abitazione a Verona dopo una perquisizione. Non solo: tre giovani avrebbero detto ai Carabinieri che Morisi era il loro fornitore di droga. Per lui ci sarebbe quindi l'accusa di cessione di sostanze stupefacenti e non solo di detenzione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
«Per saperne di più su Omicron saranno necessarie 2-3 settimane»
L'Oms parla di «potenziale elevato di diffusione» della nuova variante, diversi Paesi annunciano nuove misure
ISRAELE / ITALIA
13 ore
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
13 ore
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
13 ore
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
19 ore
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
1 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
2 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
2 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
2 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile