Reuters
FILIPPINE
19.09.21 - 14:590
Aggiornamento : 16:25

Manny Pacquiao si è candidato alla presidenza delle Filippine

Il famosissimo pugile, che è già senatore, correrà l'anno prossimo. Duterte, invece, punta alla vicepresidenza

MANILA - La star del pugilato Manny Pacquiao ha annunciato che si candiderà alla presidenza delle Filippine, nelle elezioni del prossimo anno, nelle fila di un'ala del partito di governo, il PDP-Laban. Lo riportano diversi media internazionali.

Dopo un'importante carriera come pugile Pacquiao, 42 anni, già siede come senatore nel parlamento del paese.

Il presidente in carica Rodrigo Duterte è stato escluso dalla possibilità di correre per un altro mandato, ma dovrebbe candidarsi alla carica di vicepresidente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
8 ore
Delta, zero restrizioni... e così i contagi oltremanica volano
Il Regno Unito registra in media 40mila nuovi casi al giorno. La situazione ospedaliera resta però sotto controllo
Cina
12 ore
La Cina vola intorno al mondo, ma nessuno lo sapeva
Il governo Biden teme un dispiegamento delle forze. Diversa la musica da Pechino: «Non stiamo attaccando nessuno»
ITALIA
16 ore
15enne uccisa da un colpo di fucile in casa, a sparare è stato il fratellino
Svolta nelle indagini nella tragica morte avvenuta ieri in un'abitazione del Bresciano
Francia
17 ore
Sessant'anni fa Parigi si svegliò nel sangue
Oggi la Francia commemora un massacro che pochi conoscono e sui cui bisogna fare ancora chiarezza
STATI UNITI
19 ore
L'assassino americano Robert Durst rischia di morire a causa dal coronavirus
Il 78enne, reso celebre per la sua clamorosa confessione nella serie tv “The Jinx”, era stato condannato all'ergastolo
STATI UNITI
19 ore
Bill Clinton ricoverato: presto verrà dimesso
L'ex-presidente era stato ospedalizzato con una certa urgenza settimana scorsa
FOTO
ITALIA
1 gior
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
STATI UNITI
1 gior
No vax, metà degli agenti di Chicago rischia lo stipendio
La disputa nata tra la linea dura promossa dalla sindaca e i sindacati contrari all'obbligo di mostrare il certificato
FOTO
Italia
1 gior
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
1 gior
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile