Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch
Proseguono le operazioni di evacuazione dall'aeroporto di Kabul.
AFGHANISTAN
30.08.21 - 16:420

La corsa per completare le ultime evacuazioni dall'aeroporto di Kabul

Nelle ultime 24 ore l'esercito americano è riuscito a evacuare 1'200 persone, domani le operazioni si concluderanno

KABUL - Gli Usa hanno la capacità di evacuare tutti i cittadini statunitensi ancora presenti in Afghanistan entro l'ormai imminente scadenza del 31 agosto. Lo ha dichiarato Jake Sullivan, consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Biden.

«Siamo in grado di far giungere 300 statunitensi» - ovvero a grandi linee la presenza ancora stimata nel paese - «all'aeroporto e imbarcarli sugli aerei nel tempo che rimane», ovvero meno di 24 ore. Dopo il completo ritiro delle truppe non è prevista una presenza continua diplomatica.

Ma, assicura Sullivan, gli Usa faranno in modo di garantire «il passaggio sicuro di qualsiasi cittadino americano» anche dopo la giornata di domani. Lo stesso vale per «quegli afghani che ci hanno aiutato», anche se nei giorni scorsi è stato chiaro che decine di migliaia di persone che avrebbero i requisiti per partire si trovano bloccate in Afghanistan.

Il dato più basso - Nelle ultime 24 sono state 1200 le persone decollate dall'aeroporto di Kabul nell'ambito dell'operazione di evacuazione statunitense, secondo le cifre fornite dalla Casa Bianca. Si tratta del dato più basso dell'ultima settimana, molto lontano dai 21mila delle 24 ore tra lunedì e martedì scorso.

Non solo gli Usa - In queste ore ci sono stati gli ultimi voli diretti verso varie nazioni: il governo messicano ha spiegato di aver accolto 86 tra operatori dei media e loro famigliari, mentre il Giappone ha evacuato 15 persone: un cittadino nipponico e 14 afghani.

Anche Arghand - Tra le persone che sono fuggite c'è anche Beheshta Arghand, la giornalista di Tolo News che ha intervistato in diretta un alto rappresentante dei talebani e poi, due giorni dopo, anche Malala Yousafzai, la giovane attivista premio Nobel per la pace. «Ho lasciato il paese perché, come milioni di persone, ho paura dei talebani» ha spiegato alla Cnn.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CANADA
1 ora
Si aggira con un fucile vicino a una scuola, ucciso dagli agenti
Ampio dispiegamento di polizia quest'oggi a Toronto: un uomo armato ha creato il panico
STATI UNITI
1 ora
Il marito dell'insegnante eroica è morto «dal troppo dolore»
Un attacco cardiaco ha stroncato il marito di Irma García, a soli due giorni dalla sparatoria
UCRAINA:SEGUI IL LIVE
LIVE
Ecco i "bestioni" statunitensi diretti verso Kiev
Biden starebbe preparando l'invio di alcuni MLRS (lanciarazzi multipli) all'Ucraina
MONDO
3 ore
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
VERBANIA
11 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
13 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
14 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
PERÙ
17 ore
Violenta scossa di terremoto in Perù: magnitudo 7.2
La popolazione è scesa in strada temendo scosse di assestamento
STATI UNITI
18 ore
«È morta a 10 anni, cercando di salvare i suoi compagni»
Mentre si ricostruiscono le azioni dell'omicida di Uvalde, il dolore dei famigliari delle vittime rimbomba nel mondo
INDIA
21 ore
Cinque ore bloccati sull'aereo, senza nessuna informazione
L'ira dei passeggeri che ieri dovevano volare con SpiceJet: «Ci hanno detto solo che c'era un server rotto»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile