Depositphotos (foto d'archivio)
Il fiume Yalu che costeggia la città di Hyesan.
COREA DEL NORD
26.08.21 - 12:450

Freddato dalle guardie di confine e lasciato lì

Il corpo del giovane è stato abbandonato sulle rive del fiume Yalu, al confine tra Corea del Nord e Cina

HYESAN - Ucciso e il suo corpo lasciato sul bordo del fiume per un paio di settimane. Non è il macabro riassunto di un omicidio da romanzo giallo ma quanto accaduto a ridosso del confine nordcoreano in queste settimane. A riportarlo è il portale Daily NK, che cita una propria fonte nella provincia di Ryanggang.

Stando alla testimonianza la vittima è un giovane uomo sulla ventina, ucciso a colpi di arma da fuoco da alcune guardie di confine. Il suo corpo è stato abbandonato in territorio di Hyesan - capitale della provincia - sul bordo del fiume Yalu, il corso d'acqua che disegna naturalmente la frontiera tra la Corea del Nord e la Cina. «Lo hanno semplicemente lasciato sulla riva, esattamente dove è caduto» sotto gli occhi sconcertati di alcuni abitanti della zona.

Il giovane - che faceva parte di un gruppo di lavoro impegnato a costruire abitazioni nella città di Samjiyon - è stato sorpreso nella zona attorno alle 22 da una pattuglia che ha immediatamente aperto il fuoco, stando alla fonte citata. Il suo corpo, come detto, è poi rimasto lì, senza vita al suolo, per almeno due settimane.

Da quanto si apprende, il governo di Pyongyang ha potenziato in modo massiccio il livello di sorveglianza dei suoi confini da dodici mesi a questa parte, istituendo una cosiddetta "zona cuscinetto" nel raggio di un paio di chilometri dal confine effettivo in cui le pattuglie addette alla sorveglianza sono autorizzate a sparare contro ogni essere umano o animale «in maniera incondizionata».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
1 ora
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
4 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
ISRAELE / ITALIA
22 ore
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
22 ore
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
22 ore
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
1 gior
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
1 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
2 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile