Immobili
Veicoli
Foto Lettore tio.ch
ITALIA
19.08.21 - 11:000
Aggiornamento : 12:24

Arrivati con furore da tutta Europa, tornano a casa perché non hanno più cibo

Nella notte centinaia di festaioli hanno abbandonato il rave abusivo in provincia di Viterbo ed è iniziato lo sgombero

ROMA - Una morte, diversi casi di coma etilico e molestie sessuali. Lo Space Travel, il rave party vicino a Viterbo nel Lazio iniziato cinque giorni fa, sta forse giungendo al termine. Ieri notte diverse centinaia di persone hanno abbandonato il campo sui bordi del lago di Mezzano. Molti si sono addormentati per strada, altri cercano cibo.

Era iniziato nella notte tra il 13 e il 14 agosto e secondo gli organizzatori sarebbe dovuto durare 10 giorni. Ma i festaioli non hanno retto e quelli arrivati senza troppe attrezzature per accamparsi, hanno finito il cibo. Inoltre, a fare da sfondo ai quasi 10mila partecipanti, la morte di un ragazzo di 25 anni, annegato nel lago e ritrovato il giorno seguente, a Ferragosto. E quattro ragazzi in come etilico e alcuni casi di molestie.

Dispersi tra le case - Il sindaco di Pitigliano Giovanni Gentili, limitrofo al campo di trenta ettari occupato dai giovani, ha spiegato a Il Fatto Quotidiano che «hanno lasciato il rave quelli meno organizzati, senza camper e senza roulotte». Si sono diretti nei paesi vicini al raduno e hanno aspettato che i mezzi di trasporto pubblico ricominciassero a funzionare per poter tornare a casa.

Le forze dell’ordine, nonostante l’ingente schieramento e le forti polemiche dal mondo politico, non avevano potuto fermare il rave e si erano limitate a registrare i nomi dei partecipanti.

Ma questa mattina, con il forte deflusso avvenuto nella notte, sono rimaste sul campo circa 250 persone con un centinaio di mezzi, che la polizia ha invitato ad allontanarsi.

Secondo la questura di Viterbo non si sono registrate particolari criticità: «L’attività di mediazione in corso dall’inizio dell’evento, unita al monitoraggio delle zone di accesso ha consentito un allontanamento controllato dei partecipanti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
23 min
Quirinale, i "bookmaker" oggi dicono Casini
L'ex presidente della Camera parte in pole. Il centrodestra compatto su Sabino Cassese? Alle 11 via al quarto scrutinio
TAGIKISTAN
3 ore
Isolati dal mondo, i pamiri temono per la loro incolumità
Vivono in una regione del Tagikistan, e da novembre sono stati tagliati fuori dal mondo
UCRAINA / GERMANIA
10 ore
5000 elmetti all'Ucraina: «E poi che altro ci manderanno? Dei cuscini?»
Il sindaco di Kiev pensa che l'offerta di Berlino non sia altro che «uno scherzo»
GERMANIA
15 ore
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
ITALIA
18 ore
Quirinale, anche la terza fumata è nera
Alla terza votazione, il presidente della Repubblica uscente ha ricevuto 125 voti. Da domani si abbassa il quorum.
ITALIA
21 ore
Berlusconi sempre in ospedale (e di pessimo umore)
Pochissime le visite, ma segue gli sviluppi dell'elezione del presidente della Repubblica
FRANCIA
1 gior
Quel triangolo viola voluto dal Reich
La storia di Simone Arnold e della sua famiglia, per far luce sulle persecuzioni tedesche dei testimoni di Geova
MEDIO ORIENTE
1 gior
La neutralità della "Svizzera dell'Arabia" è sotto attacco
L'Oman si definisce neutrale, e intende tentare di risolvere qualsivoglia conflitto con colloqui di pace e diplomazia
GERMANIA
1 gior
Diversi governi hanno sfruttato la pandemia per opprimere i diritti umani
«Molti leader hanno usato la pandemia di Covid-19 come pretesto per ridurre la supervisione e la responsabilità»
ITALIA
1 gior
Quirinale, niente di fatto anche oggi
Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile