Como, maxi sequestro di prodotti non sicuri e contraffatti
Guardia di Finanza
ITALIA
19.08.21 - 07:250

Como, maxi sequestro di prodotti non sicuri e contraffatti

Giocattoli, materiale per costruzioni e guanti protettivi: questa la merce finita nel mirino della Guardia di Finanza

Il responsabile del punto vendita è stato denunciato per contraffazione e ricettazione. 

COMO - Sono 240'000 gli articoli sequestrati dalla Guardia di Finanza nei giorni scorsi presso un maxi emporio di Como.

In particolare l'operazione dei Baschi Verdi si è concentrata sui giocattoli (pistole, cartucce giocattolo e giochi di società), risultati privi del marchio CE, delle avvertenze di sicurezza, delle informazioni obbligatorie e delle dichiarazioni di conformità che consentono la libera circolazione dei prodotti all'interno dell'Unione Europea. Inoltre le pistole giocattolo, non essendo state sottoposte a verifiche tecniche previste dalla normativa europea, avrebbero potuto rivelarsi pericolosi per la salute dei consumatori, fa sapere la Guardia di Finanza. 

Tra la merce in vendita, è stato rinvenuto anche materiale utilizzato nel settore delle costruzioni (viteria assortita) e guanti protettivi in plastica, privi delle avvertenze di sicurezza e delle informazioni relative alla tracciabilità dei prodotti come il luogo di origine, di provenienza e di importazione.

Oltre ai prodotti in questione, nello stesso negozio sono stati trovati anche giocattoli contraffatti raffiguranti, illecitamente, noti personaggi della Marvel (Spiderman), della MGA Enterteinment (Lol surprise) e della Acamar Films (Bing Bunny), non conformi agli standard di produzione delle famose case madri.

Il rappresentante legale della società è stato segnalato alla Camera di Commercio di Milano. Rischia sanzioni amministrative da 1'500 euro a 10'000 euro e da 516 euro a 25'823 euro. Il responsabile del punto vendita è stato invece denunciato alla Procura della Repubblica di Como per contraffazione e ricettazione. 

Guardia di Finanza
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
STATI UNITI
2 ore
1 milione di cauzione per i genitori del ragazzo autore della strage nel liceo di Oxford
I due, che si erano dati alla macchia, sono accusati di omicidio involontario plurimo. I nuovi dettagli dell'inchiesta
STATI UNITI
7 ore
Come l'ombra di Jeffrey Epstein potrebbe salvare Ghislaine Maxwell
Conclusa la prima settimana di processo facciamo un riassunto e tentiamo di capire come potrebbero andare le prossime
INDONESIA
9 ore
Eruzione del Semeru, i morti sono almeno 13
Le operazioni di soccorso proseguono. Estratte dalle macerie 10 persone vive. Quasi una sessantina i feriti
REGNO UNITO
18 ore
Feste nonostante le restrizioni: Boris Johnson segnalato alla polizia
La Metropolitan Police sta valutando le segnalazioni di due parlamentari laburisti
GERMANIA
1 gior
Trovati cinque cadaveri all'interno di un'abitazione
Il fatto è avvenuto a Königs Wusterhausen, a sud di Berlino: si tratta di due adulti e tre bambini
Stati Uniti
1 gior
Incriminati i genitori del killer di Oxford
La scuola li aveva convocati per esprimere alcune preoccupazioni. Irreperibili per alcune ore, sono stati arrestati
Italia
1 gior
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
2 gior
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
GERMANIA
2 gior
Il picco delle terapie intensive è previsto per Natale
«Non si può perdere tempo, non bisogna perdere neppure un giorno» secondo il presidente del Robert Koch Institut
SUDAFRICA
2 gior
La quarta ondata si muove più velocemente delle precedenti
L'incidenza dei ricoveri dei bambini sotto i cinque anni di età è inferiore solamente a quella degli over 60
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile