keystone-sda.ch / STF (Tameem Akghar)
AFGHANISTAN
14.08.21 - 22:350
Aggiornamento : 15.08.21 - 08:23

Aeroporti pieni, banche prese d'assalto: a Kabul è caos

Con i talebani a pochi chilometri dalla capitale la situazione sembra ormai compromessa.

I fondamentalisti: «Amnistia per tutti», ma in alcune province è già ritornato il burqa e si parla di Emirato Islamico.

KABUL - È iniziata la fuga, più o meno organizzata e generalizzata da Kabul con i talebani ormai a pochi chilometri dalla capitale. Le milizie fondamentaliste che hanno smentito tutte le previsioni sulla loro avanzata oggi hanno ottenuto un'altra importante vittoria, conquistando Mazar-e-Sharif, secondo molti l'ultimo bastione dell'attuale governo.

Lasciano la città i diplomatici stranieri e i cittadini stranieri, ma anche gli autoctoni preoccupati da possibili ripercussioni o dal pugno - tradizionalmente duro - con cui i talebani hanno sempre governato.Gli aeroporti sono pieni, con praticamente tutti i voli al completo, prese d'assalto anche le banche, con la gente che ritira i suoi averi per paura di perdere tutto.

A tutto questo caos contribuiscono anche le forze americane, tornate temporaneamente e via aria, per evacuare circa 3'000 persone - parte del personale di sicurezza e diplomatico. Proprio il personale delle ambasciate, scrive il Guardian, sarebbe intento a distruggere il materiale sensibile, prima dell'arrivo degli invasori. A Kabul, lo ricordiamo, ci sono anche decine di migliaia di rifugiati scappati dalle città e provincie conquistate dai fondamentalisti.

Stando al portavoce dei talebani che già parlano di Emirato Islamico, «a tutti quelli che hanno collaborato con gli invasori o fanno parte del governo corrotto di Kabul è già stata concessa l'amnistia. Non dovranno abbandonare il paese, vivranno una vita normale. La nostra nazione ha bisogno di servizi, costruiremo l'Afghanistan insieme, nessuno dovrà temere per la sua vita».

Parole, queste, che stonano con i precedenti ma anche con gli assassini perpetrati nell'ultimo anno in tutto il paese a danno di giornalisti, attivisti e personaggi pubblici di spicco. In diverse città conquistate, riporta la CNN, alle donne è stato chiesto di rimettere il burqa.

Malgrado la situazione sia disperata il presidente afghano Ashraf Ghani non sembra voler parlare di dimissioni (come richiestogli dai talebani) né di possibili trattative per un cessate il fuoco: «Come vostro presidente, il mio obiettivo è prevenire ulteriori instabilità e violenze», ha dichiarato in diretta televisiva, «la nostra priorità è quella di reintegrare le nostre forze di difesa, e in questo senso sono già state prese diverse misure».

keystone-sda.ch / STF (Rahmat Gul)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
38 min
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
2 ore
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
3 ore
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
5 ore
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
6 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
17 ore
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
VIDEO
Stati Uniti
18 ore
Uomo armato davanti alla sede delle Nazioni Unite. Minaccia di suicidarsi
Il Palazzo di vetro è stato blindato. La polizia è sul posto. Accorsi anche gli artificieri: c'è una borsa sospetta
GERMANIA
20 ore
Annunciato il lockdown per i non vaccinati
«Il Paese deve unirsi in un atto di solidarietà»: così Angela Merkel e Olaf Scholz in conferenza stampa
REGNO UNITO
1 gior
Un richiamo annuale, «per molti anni a venire»
Senza i vaccini la «struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata», ha affermato Albert Bourla
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Alec Baldwin dice di «non aver premuto il grilletto»
Prima intervista in tv per l'attore dopo la tragedia di "Rust". Come è finito il proiettile sul set? «Non ne ho idea»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile