Italia, violentissima grandinata in autostrada: centinaia di auto danneggiate
LETTORE TIO/20MINUTI
+5
ITALIA
26.07.21 - 18:400
Aggiornamento : 27.07.21 - 08:01

Italia, violentissima grandinata in autostrada: centinaia di auto danneggiate

Chicchi grossi anche come palle da tennis sono caduti dal cielo in Emilia, traffico in tilt sull'A1

FIDENZA - È stata letteralmente una mezz'ora da incubo per chi si trovava a percorrere l'autostrada A1 tra Fiorenzuola e Fidenza, tra le 15 e le 15.30 di oggi pomeriggio.

Una violentissima grandinata, con chicchi grossi come palle da tennis, ha danneggiato decine se non centinaia di auto. Moltissimi i parabrezza o i lunotti spaccati dal ghiaccio precipitato dal cielo. Una disavventura che può aver coinvolto anche vari turisti svizzeri, essendo l'autostrada del Sole la principale direttrice verso molte delle principali località di vacanza italiane.

Sono moltissimi i video che circolano sui social (vedi in allegato) e che mostrano quanto sia stata tremenda la grandinata. L'autostrada è stata temporaneamente chiusa e ci sono svariati chilometri di coda. Moltissime le auto che procedevano in direzione Milano e che si sono fermate in mezzo alla carreggiata. Ci sono stati alcuni tamponamenti a catena, sempre causati dal maltempo. Grossi disagi anche sulla viabilità ordinaria.

I media locali segnalano che svariate località della bassa Parmense hanno riportato danni importanti, a causa di pioggia, grandine e di una vera tromba d'aria. Duramente colpita la parte settentrionale dell'Emilia, da Fidenza fino al fiume Po. È ancora presto per una prima stima dei danni ma ci lamentano stabili scoperchiati dal vento, tegole volate via e alberi caduti. I pompieri stanno compiendo numerosi interventi.

«Alle 15 circa una tromba d'aria ha sferzato alcune zone di Fidenza tra cui il centro storico. La Polizia Locale, le forze dell'Ordine stanno intervenendo in diversi punti per garantire la sicurezza stradale e delle persone» ha scritto su Facebook il sindaco Andrea Massari. Ingenti i danni alle coltivazioni della zona.

LETTORE TIO/20MINUTI
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
44 min
Trovati cinque cadaveri all'interno di un'abitazione
Il fatto è avvenuto a Königs Wusterhausen, a sud di Berlino: si tratta di due adulti e tre bambini
Stati Uniti
9 ore
Incriminati i genitori del killer di Oxford
La scuola li aveva convocati per esprimere alcune preoccupazioni. Irreperibili per alcune ore, sono stati arrestati
Italia
20 ore
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
23 ore
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
GERMANIA
1 gior
Il picco delle terapie intensive è previsto per Natale
«Non si può perdere tempo, non bisogna perdere neppure un giorno» secondo il presidente del Robert Koch Institut
SUDAFRICA
1 gior
La quarta ondata si muove più velocemente delle precedenti
L'incidenza dei ricoveri dei bambini sotto i cinque anni di età è inferiore solamente a quella degli over 60
STATI UNITI
1 gior
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
1 gior
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
1 gior
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
1 gior
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile