Immobili
Veicoli
Imago
Gylfi Sigurdsson, 31 anni.
REGNO UNITO
20.07.21 - 18:440
Aggiornamento : 20:46

Scossone a Liverpool, calciatore accusato di pedofilia: in Islanda si fa il nome di Sigurdsson

Il numero 10 dell'Everton è stato arrestato e rilasciato venerdì scorso.

LIVERPOOL - È ancora il mondo del calcio a occupare oggi buona parte delle prime pagine virtuali del panorama mediatico d'oltremanica. Questa volta però non si parla, purtroppo, di dribbling, scatti improvvisi sulla fascia e tiri a giro insaccati a fil di palo, ma di un sospetto caso di pedofilia e dell'arresto di un giocatore (nel frattempo rilasciato) della Premier League inglese.

Dall'Islanda, dopo la pubblicazione sul popolare quotidiano Morgunbladid, rimbalza il nome di Gylfi Sigurdsson, centrocampista islandese e maglia numero 10 dell'Everton, sospettato di reati di natura sessuale su minore. Le manette ai polsi del giocatore sono scattate venerdì scorso, ma lo scossone sul "versante blu" del Merseyside si è innescato solo nella tarda serata di lunedì, quando sul sito dei "Toffees" ha fatto la propria comparsa uno stringatissimo comunicato ufficiale.

L'Everton «conferma di aver sospeso un giocatore della prima squadra nell'ambito di un'inchiesta di polizia in corso. Il Club continuerà a sostenere le autorità e le loro indagini e non rilascerà per il momento ulteriori dichiarazioni».

Per risalire al nome ci è voluta qualche ora in più, anche se il cerchio ha iniziato ben presto a stringersi dopo che alcuni "connotati" del numero 10 hanno iniziato a circolare tra i tabloid britannici: 31 anni, punto fermo della propria nazionale e con un cartellino che nel corso degli anni è stato oggetto di trasferimenti milionari (il suo approdo nel 2017 nella Liverpool "blu" costò 44 milioni di sterline - circa 55 milioni di franchi - alle casse del club, diventandone l'acquisto più costoso).

Stando a fonti interne di polizia, citate da alcuni portali britannici, l'abitazione del giocatore sarebbe stata perquisita a fondo e sarebbero stati trovati «numerosi oggetti, poi sequestrati dagli agenti». Il giocatore è stato quindi preso in custodia e «interrogato in relazione a reati molto gravi», prima di essere rilasciato su cauzione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
4 ore
Il vaccino dopo il virus, per scongiurare il Long Covid
Secondo un ampio studio una dose in seguito all'infezione riduce del 13% il rischio di sintomi di lunga durata
ITALIA
6 ore
L'auto piomba nel cortile dell'asilo, morto un bimbo
Altri sei piccoli sono rimasti feriti nell'incidente e sono ricoverati in ospedale, di cui uno in prognosi riservata
SPAGNA
8 ore
Rilevati 20 casi di vaiolo delle scimmie, «basse probabilità di diffusione»
I tre focolai riguardano soprattutto uomini che si identificano come gay, bisessuali o uomini hanno rapporti con uomini
REGNO UNITO
11 ore
Inflazione alle stelle in Regno Unito, un inglese su quattro salta i pasti
Con un'inflazione superiore al 9% molte le famiglie, e le aziende, alla canna del gas. Londra però indugia
MOLDAVIA
14 ore
«Qualcuno vuole trascinarci in una guerra indesiderata»
La premier moldava Natalia Gavrilita su neutralità, le bombe in Transnistria e le tensioni nel Paese
INDIA
17 ore
«Sorvegliati a ogni passo, anche a far la spesa»
Kashmir: gli occhi del Governo hanno raggiunto tutte le attività commerciali, a spese dei negozianti
REGNO UNITO
22 ore
Sui pescherecci britannici che diventano prigioni
L'industria del pesce si avvale di un visto che non permette ai lavoratori migranti di licenziarsi o di scendere a terra
REGNO UNITO
1 gior
Una morte su sei è causata dall'inquinamento
Nel 2019 nove milioni di persone sono morte a causa dell'aria tossica. «Chiediamo una transizione rapida e massiccia»
MONDO
1 gior
2020-21: l'Oms non ha lottato solo contro il Covid-19
L'impegno gigantesco per fronteggiare il coronavirus non ha impedito i successi in altri ambiti
AFGHANISTAN
1 gior
I Talebani e quei passi indietro sempre più grandi
Alcuni dipartimenti governativi sono stati eliminati, a causa della difficile situazione economica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile