AFP
REGNO UNITO
05.07.21 - 18:460

Il Regno Unito dice addio alle mascherine: «Se non riapriamo adesso, allora quando?»

L'annuncio di Boris Johnson che annuncia l'annullamento di gran parte delle misure Covid a partire dal 19 luglio

LONDRA -  Malgrado l'aumento dei contagi da Covid, e le raccomandazioni degli esperti, Boris Johnson ha comunque deciso per un ulteriore alleggerimento delle norme. Si va dalla riapertura di tutte le attività (compresi i locali notturni), l'abolizione del lavoro da casa così come l'obbligo d'indossare la mascherina e le distanze di sicurezza.

Un po' un “liberi tutti”, questo, che era già stato previsto nel percorso verso la normalità e che era stato ritardato dopo che era emersa, con prepotenza, la variante Delta. «Dobbiamo chiederci: se non possiamo riaprire nelle prossime settimane, con il beneficio dell'estate e delle vacanze delle scuole, quando potremo ritornare alla normalità?», ha domandato retoricamente Johnson.

La data del 19 luglio, quella già annunciata da tempo, sebbene ormai praticamente certa sembra però non essere del tutto inequivocabile. Un nuovo punto della situazione, infatti, verrà tenuto il prossimo 12 luglio.

«I casi potrebbero salire, e arrivare anche a 50'000 al giorno», ha confermato Johnson che però ha ribadito la sua sicurezza sul fatto che la campagna vaccinale – che nel Regno Unito ha coperto una buona parte della popolazione – aiuterà ad attutire l'impatto sul sistema sanitario.

La riapertura, in ogni caso, sarà nel segno nella cautela: «Quello che voglio è che la gente si prenda le proprie responsabilità e che sia cauta, non voglio che ci si dia alla pazza gioia», ha confermato ai media.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
59 min
«Nessuno sta facendo abbastanza per la crisi climatica»
La giovane attivista si è rivolta ai manifestanti dal palco, esortandoli ad andare a votare
AFGHANISTAN
3 ore
Parla uno dei leader talebani: «Tornano esecuzioni ed amputazioni»
Il Ministro responsabile delle carceri ha giustificato le due misure: «Necessarie per la sicurezza»
STATI UNITI
6 ore
Caso Floyd, l'ex agente Chauvin contesta la condanna
L'ex ufficiale, lo ricordiamo, è stato condannato a 22 anni e sei mesi di prigione
STATI UNITI
9 ore
Entra al supermercato e apre il fuoco: un morto e 12 feriti
Per gestire la situazione sono intervenuti gli agenti speciali SWAT, il killer sarebbe morto
MONDO
11 ore
Oggi ripartono gli scioperi per il clima
Fridays for Future torna in piazza con lo slogan #Sradica il sistema
FOTO
SPAGNA
19 ore
La promessa di Felipe agli abitanti di La Palma
Prosegue l'eruzione del vulcano Cumbre Vieja
ITALIA
22 ore
Trattativa Stato-Mafia, ribaltata la sentenza di primo grado
Assolti gli alti ufficiali dei Carabinieri e anche Marcello Dell'Utri
REGNO UNITO
1 gior
L'immunità renderà il Covid simile a una comune sindrome influenzale?
«Il peggio dovrebbe essere passato», assicurano due esperti
SONDAGGIO
GERMANIA
1 gior
Niente stipendio ai No-vax in quarantena: «È corretto così»
La decisione tedesca è stata molto criticata ma il governo la difende: «Non deve pagare la società». Tu che ne pensi?
ITALIA
1 gior
Il Green pass passa, senza problemi, anche in Senato
Il decreto per l'introduzione dell'obbligo nelle scuole e sui mezzi di trasporto è stato approvato dal Senato
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile