Archivio Keystone
STATI UNITI
18.06.21 - 09:020

Sale in auto, guida e spara: 90 minuti di follia

In otto sparatorie diverse, una persona ha perso la vita e 12 sono rimaste ferite

Il sospetto è stato fermato dalla polizia

PHOENIX - Una persona è morta e almeno una dozzina di persone sono rimaste ferite dopo che nell'area di Phoenix, in Arizona, hanno avuto luogo otto sparatorie diverse in 90 minuti. 

Lo ha riferito un portavoce del Peoria Police Department, Brandon Sheffert, all'emittente ABC. 

Intorno alle 11 di mattina, la polizia ha iniziato a ricevere chiamate «di un veicolo» che ha sparato dei colpi d'arma da fuoco verso «un altro veicolo». Segnalazioni che si sono poi ripetute in altre aree della zona. Lo stesso veicolo sospetto - un SUV bianco - dovrebbe essere coinvolto in tutte e otto le sparatorie, secondo la polizia.

Delle 13 persone coinvolte, quattro sono state raggiunte da proiettili, mentre altre hanno sofferto ferite da incidenti d'auto o da vetri rotti, sempre riconducibili all'aggressione armata proveniente dal veicolo bianco. Per quanto riguarda la vittima, è stata trovata nella propria auto con una ferita d'arma da fuoco, in autostrada.

Nel frattempo, gli agenti hanno localizzato l'automobile coinvolta e arrestato un sospetto, che si presume sia dietro a tutte le sparatorie. Un arma da fuoco (non è stato specificato il tipo) è stata trovata nel veicolo.

Gli investigatori sono ora al lavoro su bossoli e proiettili, per confermare che i diversi eventi siano riconducibili alla stessa arma. È in corso una perquisizione anche a casa del soggetto.

Il movente è ancora sconosciuto agli agenti, che stanno anche investigando se i bersagli siano mirati o se le vittime erano semplicemente al posto sbagliato al momento sbagliato. Più Dipartimenti di polizia stanno lavorando al caso, compresa l'FBI. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GRECIA
19 min
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
11 ore
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
13 ore
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
15 ore
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
16 ore
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
18 ore
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
TURCHIA
23 ore
Una famiglia sterminata dai vicini
Sette persone uccise in un attacco legato ai diritti di pascolo. Ma sullo sfondo tensioni razziali
SPAGNA
1 gior
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
ITALIA
1 gior
La Delta in Lombardia: «Zero decessi tra i vaccinati»
Il coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso: «È il punto su cui bisogna insistere. Il vaccino è fondamentale»
GERMANIA
1 gior
Test negativo obbligatorio (da domenica) per entrare in Germania
L'entrata sarà consentita anche a chi può dimostrare di essere vaccinato completamente o di essere guarito dal Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile