Depositphotos (zurijeta)
Gli hamburger gratis e gli arresti: scandalo in Pakistan.
PAKISTAN
17.06.21 - 07:370

Niente hamburger gratis alla polizia: arrestati 19 dipendenti di un fast food

La denuncia social e il clamore causato dall'episodio hanno portato alla sospensione degli agenti e a un licenziamento

LAHORE - «Non è stata la prima volta che qualcosa del genere capita al nostro staff di cucina, ma vogliamo essere sicuri che sia l'ultima». Si apre con queste parole il post su Facebook di un ristorante fast food di Lahore, nell'est del Pakistan, i cui dipendenti sarebbero stati arrestati dopo aver rifiutato di offrire cibo gratis a dei poliziotti.

Il fatto, avvenuto nel fine settimana, sta creando grande clamore e l'eco ha varcato i confini nazionali. «19 dei nostri dipendenti innocenti sono stati trattenuti per una notte intera, senza alcuna accusa» denunciano i responsabili di Johnny & Jugnu nel post che è stato scritto «con molta delusione, rabbia e dolore».

«Le nostre squadre sono state trascinate alla stazione di polizia perché si sono rifiutate di dare hamburger gratis a qualcuno "molto speciale"». In precedenza i manager del ristorante sarebbero stati minacciati e il giorno seguente sarebbe avvenuto un vero e proprio arresto di massa, «senza argomentazioni solide». La denuncia diventa un vero e proprio appello: «Non siamo gente che si ferma, che si arrende. E combatteremo. Lotteremo contro i sistemi ingiusti. Combatteremo contro i tiranni, contro lo status quo, contro le persone che abusano del loro potere e influenzano gli innocenti. E vi chiediamo di stare con noi, di sostenerci. Per alzare la voce e aiutarci ad affrontare questa battaglia».

Un portavoce della polizia di Lahore ha riferito che un ufficiale della stazione di polizia chiamata in causa è stato licenziato e che un'inchiesta è in corso. Tutti gli agenti che sono intervenuti nel fast food sarebbero stati sospesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Egitto
3 min
In progetto una ferrovia lunga 1'800 chilometri per attraversare il deserto
Firmato l'accordo per la costruzione della prima tratta con la multinazionale tedesca Siemens
STATI UNITI / CINA
2 ore
ll boom del traffico intercontinentale dei falsi certificati Covid
Le dogane Usa intercettano migliaia di pacchi provenienti dalla Cina
BELGIO
4 ore
Attentati di Bruxelles, Salah Abdeslam rinviato a giudizio
Sei dei 10 imputati sono alla sbarra anche per le stragi di Parigi del 2015
DANIMARCA
6 ore
Verso una nuova regolamentazione sulla caccia alle balene
Non sono mancate le risposte alle accuse sui social: «È solo che il nostro mattatoio è a cielo aperto»
RUSSIA
8 ore
I russi al voto, tra «censure», «scelte limitate» e «attacchi hacker»
Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi
Stati Uniti
10 ore
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
13 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
21 ore
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
1 gior
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
1 gior
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile