Immobili
Veicoli
KEYSTONE
Definitivamente chiuso il caso dei marò italiani Latorre e Girone.
INDIA / ITALIA
15.06.21 - 09:310

L'India chiude i procedimenti sui marò italiani

Il pagamento di un risarcimento da 100 milioni di rupie mette la parola fine sulla vicenda, iniziata nel 2012

NEW DELHI - La Corte suprema indiana ha definitivamente messo la parola fine alla vicenda dei due marò italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, accusati di aver sparato contro un'imbarcazione al largo delle coste del Kerala nel febbraio 2012, uccidendo due pescatori, mentre si trovavano a bordo della petroliera italiana Enrica Lexie in missione anti-pirateria.

I media indiani riferiscono che settimana scorsa i giudici supremi di New Delhi hanno considerato «ragionevole e adeguato» il risarcimento da 100 milioni di rupie (1,23 milioni di franchi svizzeri), che saranno ripartiti in questo modo: 20 milioni al proprietario dell'imbarcazione e 40 milioni a ciascuna delle due famiglie dei pescatori. La Corte suprema ha quindi ordinato la chiusura di tutti i fascicoli aperti in India a carico di Latorre e Girone. La decisione sarebbe potuta arrivare già alla metà di aprile, ma a quell'epoca l'Italia non aveva ancora versato il denaro.

Il caso dei due marò ha avuto la svolta definitiva un anno fa: nel luglio del 2020 il Tribunale internazionale dell'Aja aveva riconosciuto «l'immunità funzionale» ai due fucilieri di marina e aveva assegnato la giurisdizione sul caso all'Italia. Nel contempo, era stato disposto il risarcimento ai parenti delle vittime.

Il commissario europeo all'Economia (ed ex presidente del Consiglio italiano) Paolo Gentiloni ha commentato: «Si chiude il caso con l'India. Un successo della diplomazia italiana».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
«Ho provato a fermare la macchina, ma non ci sono riuscita»
Il racconto di madre e figlio dopo la tragedia avvenuta nel cortile dell'asilo "Primo maggio", in cui un bambino è morto
FINLANDIA
5 ore
«È così vivere con un vicino grande e aggressivo»
In un'intervista in occasione della sua visita italiana, la premier finlandese ha raccontato il suo punto di vista
RUSSIA
8 ore
Peresvet e Zadira, cosa sappiamo delle armi laser di Mosca
Che funzione hanno? Come vengono impiegate? Sono state schierate nella guerra in corso in Ucraina? Facciamo il punto
FOTO
GERMANIA
9 ore
Spari in una scuola tedesca, un ferito grave
L'autore del gesto sarebbe già stato fermato dalla polizia
MONDO
11 ore
Nel mondo ci sono 38 milioni di sfollati interni
Fuggono da guerre, violenze e dai cataclismi naturali, compresi quelli provocati dai cambiamenti climatici
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Lukashenko compra missili russi: «Possono causare danni colossali»
Il presidente bielorusso ha indicato di averne acquistato la «quantità necessaria» senza spiegare per quale fine
QATAR
14 ore
«La FIFA risarcisca i lavoratori per almeno 440 milioni»
Amnesty International chiede alla FIFA di risarcire chi ha subito violazioni dei diritti umani, e anche garanzie future
REGNO UNITO
20 ore
Il vaccino dopo il virus, per scongiurare il Long Covid
Secondo un ampio studio una dose in seguito all'infezione riduce del 13% il rischio di sintomi di lunga durata
ITALIA
22 ore
L'auto piomba nel cortile dell'asilo, morto un bimbo
Altri sei piccoli sono rimasti feriti nell'incidente e sono ricoverati in ospedale, di cui uno in prognosi riservata
SPAGNA
23 ore
Rilevati 20 casi di vaiolo delle scimmie, «basse probabilità di diffusione»
I tre focolai riguardano soprattutto uomini che si identificano come gay, bisessuali o uomini hanno rapporti con uomini
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile