keystone
REGNO UNITO
11.06.21 - 20:380

Record di casi da febbraio, riaperture a rischio

Nelle ultime 24 ore i casi sono 8125 contro i 7393 del giorno precedente

Alimentato dalla contagiosa variante Delta, responsabile del 90% dei nuovi infettati, il rimbalzo dei contagi si impenna.

LONDRA - Non è ancora allarme ma sale la preoccupazione nel Regno Unito per l'aumento dei contagi arrivati al livello più alto da febbraio, mentre si avvicina la scadenza della quarta tappa per l'uscita del Paese dalle ultime restrizioni del lockdown.

Nelle ultime 24 ore i casi sono 8125 contro i 7393 del giorno precedente. I decessi sono 17, a 28 giorni da un test positivo, contro i sette di ieri, e nell'ultima settimana i casi sono aumentati del 90%, pari a 30'000 unità.

Colpa della variante Delta - Alimentato dalla contagiosa variante Delta (precedentemente impropriamente detta indiana) responsabile del 90% dei nuovi infettati, con una trasmissibilità superiore del 60% a quelle precedenti, il rimbalzo dei contagi si impenna a ogni nuova rilevazione.

Secondo le stime ufficiali diffuse oggi, le infezioni giornaliere stanno ora aumentando dal 3% al 6% in tutto il Paese con un tasso di crescita che non si vedeva da quando i casi hanno iniziato a salire alla fine dello scorso anno.

L'appello per ritardare gli allentamenti - Alla luce degli ultimi dati, la British Medical Association (Bma) ha lanciato un appello a ritardare l'allentamento delle ultime restrizioni ancora in vigore, a causa del "rapido incremento" dei casi. Il 21 giugno è la data stabilita per l'allentamento delle restrizioni, ma il governo del premier Boris Johnson si era già lasciato un margine di manovra, precisando a più riprese che l'esecutivo non prevede in linea di massima la necessità di rinvii ma non la esclude nemmeno fino all'ultima verifica dei dati fissata per lunedì 14.

Suonano come un serio campanello d'allarme le dichiarazioni di oggi della Bma sul fatto che l'allentamento delle rimanenti restrizioni non dovrebbe andare in porto fino a quando non ci sarà una «migliore comprensione delle implicazioni» dell'aumento dei casi nei prossimi giorni. E secondo i media, il premier si prepara a rinviare di due o quattro settimane la fase quattro, che prevede la riapertura dei locali notturni e la revoca delle restrizioni su spettacoli, matrimoni e altri eventi pubblici.

Continua intanto a ritmo sostenuto la campagna di vaccinazione che riesce a frenare la gravità della malattia. Sono finora 70'253'625 le dosi di vaccino somministrate in tutto il Regno Unito, pari a oltre la metà degli adulti di oltre 16 anni. Di queste, 41'088'485 sono prime dosi, con una crescita nelle ultime 24 ore di 201'607 inoculazioni. Coloro che hanno invece completato il ciclo vaccinale con entrambe le somministrazioni sono 29'165'140, con un incremento rispetto al giorno precedente di 308'038.

Ma, afferma l'agenzia statale Public Health England, quasi due terzi delle persone infettate dalla variante Delta non ha ricevuto alcun vaccino. E anche se il numero degli ospedalizzati è ancora molto basso (1058), il rischio di un rimbalzo anche su questo fronte è concreto: «Se si infettano molte persone, si avrà un aumento dei ricoveri», ha avvertito il vicepresidente dell'Associazione dei direttori della sanità pubblica Jim McManus. E la paura è destinata a crescere in un Paese che ha censito finora 4'550'944 casi totali e 127'884 morti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
KENYA
2 ore
Una ferrovia da miliardi, ma a discapito della fauna selvatica
La Standard Gauge Railway, che attraversa due parchi nazionali, ha «degradato» e rovinato diversi ecosistemi
STATI UNITI / SPAGNA
9 ore
Dieci milioni per la «negligenza» che uccise le quattro turiste spagnole
L'accusa ha attaccato la mancata «competenza» dell'autista del camion commerciale che ha provocato l'incidente
REGNO UNITO
10 ore
Il rischio di trombosi rare non aumenta con la seconda dose di AstraZeneca
Lo afferma uno studio pubblicato su Lancet, finanziato e condotto dalla stessa azienda anglo-svedese
COREA DEL SUD
11 ore
Tanto caldo, da rendere verde l'acqua
L'ondata di calore ha provocato anche una fioritura di alghe verdi, che hanno dato colore al lago Daecheong
ITALIA
15 ore
Green pass per lavorare? «Un'idea da tenere nel cassetto»
Il sottosegretario alla Salute italiano Pierpaolo Sileri non la scarta. Ma aggiunge: «Nessuno dovrà perdere il lavoro».
THAILANDIA
18 ore
Pazienti covid spostati con i treni da una città all'altra
Alcuni vagoni vengono convertiti in "mini ospedali". Particolarmente sotto pressione la capitale Bangkok.
GERMANIA
21 ore
Ricoveri su dopo l'aumento dei contagi: «È la quarta ondata»
Il Robert-Koch-Institut tedesco difende l'incidenza come indicatore principale per decidere sulle restrizioni.
POLINESIA FRANCESE
23 ore
Macron promette «verità e trasparenza» sui test nucleari
Parigi non avrebbe mai condotto gli esperimenti in Francia, ha ammesso il presidente. Ma non ha chiesto «perdono».
STATI UNITI
1 gior
Gli Stati Uniti restano spaccati in due... Anche sui vaccini
La frattura tra Stati a maggioranza democratica e repubblicana si riflette anche sul ritmo della campagna vaccinale.
STATI UNITI
1 gior
Vaccinati senza mascherina? Dietrofront degli USA
Secondo l'autorità sanitaria statunitense, in alcuni casi anche i vaccinati dovranno indossarla
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile