keystone-sda.ch / STR
Il momento dell'aggressione, immortalato in un video poi postato sui social.
FRANCIA
10.06.21 - 17:440

Processo-lampo per lo schiaffeggiatore di Macron: condannato a 18 mesi

Il procuratore responsabile del caso: «Quel gesto non voleva solo ferire, ma anche umiliare»

PARIGI - Il disoccupato 28enne simpatizzante dei gilets jaunes che ha schiaffeggiato il presidente francese Macron durante una sua visita a Valence è stato condannato a 18 mesi di reclusione, di cui 4 da scontare.

Ma non è tutto. Come riferisce Le Monde, sarà privato dei diritti civili per tre anni, del diritto di detenere armi per cinque e non potrà svolgere alcuna funzione pubblica a vita. L'uomo dovrà inoltre essere seguito da uno psicologo.

La pena di 18 mesi di reclusione corrisponde a quanto richiesto dal procuratore incaricato del processo-lampo tenutosi oggi. «Quello schiaffo non voleva solo ferire, ma anche umiliare», ha affermato. Il gesto avrebbe quindi avuto, intrinsecamente, anche un carattere politico.

Dal canto suo, l'imputato aveva ammesso: «Sono stato un po' impulsivo, è stato un atto riprovevole, ma non era premeditato». Tuttavia, «è indubbio che le mie parole (l'incitamento cavalleresco “Montjoie ! Saint-Denis!“, ndr.) hanno avuto un impatto, su Macron, su tutti i gilet gialli e i patrioti». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
La Delta in Lombardia: «Zero decessi tra i vaccinati»
Il coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso: «È il punto su cui bisogna insistere. Il vaccino è fondamentale»
GERMANIA
2 ore
Test negativo obbligatorio (da domenica) per entrare in Germania
L'entrata sarà consentita anche a chi può dimostrare di essere vaccinato completamente o di essere guarito dal Covid
MONDO
6 ore
Anche la migliore di sempre può crollare
Invincibile ma fragile. Il caso di Simone Biles ha riportato i riflettori sul problema della salute mentale nello sport
GRECIA
9 ore
Polizia nelle isole greche per aumentare i controlli
Non è esclusa l'applicazione, nuovamente, del coprifuoco in alcune isole
STATI UNITI
12 ore
L'allarme: «Variante Delta causa un'infezione più grave»
Lo rivela uno studio redatto dai CDC, la massima autorità sanitaria federale statunitense.
STATI UNITI
13 ore
Quelli che si vaccinano di nascosto da amici e parenti
Lo fanno per evitare la pressione e il biasimo, specialmente in quelle aree dove la campagna incontra forti resistenze
STATI UNITI
20 ore
Biden: «Cento dollari a tutti i nuovi vaccinati»
Una misura simile è stata già adottata dalla città di New York.
EGITTO
1 gior
Patrick Zaki dal carcere: «Combatterò finché non tornerò a studiare a Bologna»
L'attivista ha consegnato alla famiglia una lettera per la sua ragazza: «Non posso prometterti che uscirò presto».
ITALIA
1 gior
Aumentano casi, ricoveri e decessi: «Di fatto siamo nella quarta ondata»
Il monitoraggio della Fondazione Gimbe parla chiaro, ma i numeri non sono ancora allarmanti
COREA DEL NORD
1 gior
Pyongyang, quando la paura del Covid batte la propaganda
L'assenza della Corea del Nord ai Giochi di Tokyo era stata annunciata in primavera. Decisione sofferta ma necessaria?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile