keystone-sda.ch / STF (CRISTOBAL HERRERA-ULASHKEVICH)
+3
STATI UNITI
30.05.21 - 21:030

Spari sulla folla al concerto, si riaccende il dibattito

Erano in tre, armati con fucili di assalto e pistole. Non sono ancora stati identificati.

L'ennesima sparatoria torna ad alimentare il dibattito sulle armi negli Stati Uniti, con i democratici che vogliono norme più stringenti e i repubblicani che difendono il Secondo Emendamento.

NEW YORK  - La scia di sangue non si ferma negli Stati Uniti. A pochi giorni dalla strage di San José, una nuova sparatoria ha causato altri due morti e 25 feriti, di cui uno in condizioni gravi. Il nuovo incidente è avvenuto a Miami e il bilancio poteva essere ben più pesante.

Poco dopo la mezzanotte tre persone a bordo di un Nissan Pathfinder bianco si sono fermate davanti al El Mula Banquet Hall, dove era in corso un concerto di musica rap, e hanno iniziato a sparare indiscriminatamente sulla folla.

I tre, armati con fucili di assalto e pistole, non sono ancora stati identificati: la polizia ha avviato una caccia all'uomo in tutta la Florida. «Riteniamo si tratti di un atto di violenza mirato, un atto spregevole e codardo», ha detto il capo della polizia di Miami-Dade, Alfredo Ramirez.

Si riaccende il dibattito - L'ennesima sparatoria torna ad alimentare il dibattito sulle armi negli Stati Uniti, con i democratici che vogliono norme più stringenti e i repubblicani impegnati invece a difendere con tutte le loro forze il Secondo Emendamento.

E mentre il dibattito si infiamma come ogni volta che si verifica un fatto di sangue, la corsa degli americani alle armi continua nonostante la pandemia, con 2,3 milioni di pistole acquistate nel solo mese di gennaio e un balzo delle vendite del 18% nei primi tre mesi dell'anno. Secondo recenti rilevazioni ormai il 39% delle famiglie americane ha almeno un'arma in casa.

Nell'ultimo anno inoltre un quinto degli americani che ha comprato una pistola lo ha fatto per la prima volta, un trend in accelerazione rispetto ad un passato contrassegnato dall'accumulo di armi da parte di chi già le possedeva.

In via di evoluzione anche l'identikit degli acquirenti: se fino a poco fa erano soprattutto uomini bianchi, ora la metà dei nuovi acquirenti è rappresentata da donne, a fronte di un quinto di afroamericani e un quinto di ispanici.

Insomma i dati indicano una platea di fan delle armi che si allarga per vari motivi, e questo preoccupa non poco gli esperti e la politica, che non riesce però ad essere unita di fronte alla lunga scia di sangue.

keystone-sda.ch / STF (Lynne Sladky)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
7 ore
Il volto violento della moda
Un mondo solo apparentemente dorato, all'interno del quale si nascondono predatori sessuali
AFGHANISTAN
19 ore
Dieci civili vittime del drone: il Pentagono ammette
L'episodio è avvenuto poco prima del ritiro delle truppe Usa da Kabul
Egitto
23 ore
In progetto una ferrovia lunga 1'800 chilometri per attraversare il deserto
Firmato l'accordo per la costruzione della prima tratta con la multinazionale tedesca Siemens
STATI UNITI / CINA
1 gior
ll boom del traffico intercontinentale dei falsi certificati Covid
Le dogane Usa intercettano migliaia di pacchi provenienti dalla Cina
BELGIO
1 gior
Attentati di Bruxelles, Salah Abdeslam rinviato a giudizio
Sei dei 10 imputati sono alla sbarra anche per le stragi di Parigi del 2015
DANIMARCA
1 gior
Verso una nuova regolamentazione sulla caccia alle balene
Non sono mancate le risposte alle accuse sui social: «È solo che il nostro mattatoio è a cielo aperto»
RUSSIA
1 gior
I russi al voto, tra «censure», «scelte limitate» e «attacchi hacker»
Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi
Stati Uniti
1 gior
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
1 gior
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
1 gior
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile