Depositphotos (HayDmitriy)
Italia condannata per i «pregiudizi sulla donna» contenuti in una sentenza di un presunto caso di violenza sessuale.
UNIONE EUROPEA
27.05.21 - 13:550

Italia condannata per i «pregiudizi sulla donna» in una sentenza

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha riconosciuto un risarcimento danni per la presunta vittima di uno stupro

STRASBURGO - L'Italia è stata condannata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo per aver espresso «pregiudizi sulla donna» in una sentenza per violenza sessuale.

A rivolgersi alla corte di Strasburgo è stata la stessa vittima, una studentessa all'epoca dei fatti (era il 2008) e oggi trentenne. I media italiani riferiscono che il caso riguarda l'assoluzione di sette indagati dall'accusa di uno stupro di gruppo avvenuto a Firenze. La sentenza emessa dalla Corte d'appello del capoluogo toscano nel 2015 conterrebbe «dei passaggi che non hanno rispettato la sua vita privata e intima», «dei commenti ingiustificati» e un «linguaggio e argomenti che veicolano i pregiudizi sul ruolo delle donne che esistono nella società italiana».

I diritti della «presunta vittima di stupro» sarebbero stati quindi violati, come sostenuto dalla stessa giovane che aveva chiesto alla Corte europea di esprimersi sul contenuto della sentenza, che l'avrebbe discriminata. L’istituzione giudiziaria della Consiglio d’Europa ha ribadito che «è essenziale che le autorità giudiziarie evitino di riprodurre stereotipi sessisti nelle loro decisioni, di minimizzare le violenze basate sul genere e di esporre le donne a una vittimizzazione secondaria con parole colpevolizzanti e moralizzatrici».

I giudici di Strasburgo hanno quindi condannato l'Italia e riconosciuto un risarcimento di 12mila euro alla donna per danni morali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Stati Uniti
35 min
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
3 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
11 ore
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
14 ore
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
16 ore
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
AFGHANISTAN
20 ore
La fuga di Ghani? Ha rovinato l'accordo con i talebani
Lo sostiene il rappresentante speciale Usa Zalmay Khalilzad
FOTO
Francia
21 ore
Personale sanitario: sospesi in 3'000 perché senza vaccino
L'entrata in vigore della misura ha generato diverse manifestazioni anti-pass. Decine le richieste di dimissioni
Francia
1 gior
Temporali nel sud, nove morti
Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in molti avevano comunque deciso di andare al mare
MALI / FRANCIA
1 gior
È stato neutralizzato il capo jihadista Al-Sahrawi
Al-Sahrawi era a capo dello Stato islamico del Gran Sahara, sulla sua testa c'era una taglia da 5 milioni
VATICANO
1 gior
Papa Francesco, i cardinali No Vax...e quello infetto
Bergoglio ha dichiarato che si tratta di una minoranza e che «bisogna aiutarli», poiché «hanno paura»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile