keystone-sda.ch / STF (STEPHANIE LECOCQ)
UNIONE EUROPEA
26.05.21 - 20:000

«AstraZeneca non ci ha nemmeno provato a rispettare i termini»

A Bruxelles è iniziato il processo per i ritardi di consegna, l'UE alza la pressione chiedendo una multa miliardaria

BRUXELLES - È uno dei motivi che ha costretto l'Unione Europea a ritardare la sua campagna vaccinale in molti Paesi membre e uno degli oggetti di tensione a ridosso della Manica. Stiamo parlando della fornitura di dosi di vaccino largamente al di sotto delle promesse da parte di AstraZeneca.

Una mancata consegna, di decine di milioni di dosi, che si sta prolungando anche in questi mesi particolarmente critici visto l'avvicinarsi dell'estate e degli spostamenti di massa. Bruxelles, però, ha oggi deciso che non chinerà più il capo se la compagnia non rispetterà gli accordi, entro l'inizio di luglio. La pena sarà una multa molto sostanziosa.

Nel primo trimestre AstraZeneca ha consegnato solo una frazione di quanto ordinato dall'UE, ovvero 30 milioni su 120 milioni promessi. All'inizio di maggio circa 50 milioni e, entro giugno, probabilmente 70 milioni sui 180 milioni promessi.

«AstraZeneca non ci ha nemmeno provato a rispettare gli accordi», ha commentato l'avvocato della commissione d'inchiesta dell'UE Rafaël Jafferali oggi in tribunale a Bruxelles per l'inizio del processo, «e non stiamo parlando di consegne di scarpe o magliette, ma di vaccini che salvano delle vite».

L'idea è quella di comminare una sanzione da 10 euro per ogni dose non consegnata al giorno più 10 milioni di euro, per ogni nodo contrattuale che verrà ritenuto insoddisfatto, se la compagnia non fornirà almeno 120 milioni di dosi (comunque molte meno degli accordi) entro il 2 luglio.

Contratto, che AstraZeneca invece sostiene non fosse vincolante, ma piuttosto una dichiarazione d'intenti fatta tenendo conto dei possibili limiti della situazione, assolutamente straordinaria. Una tesi, questa, che non convince gli avvocati dell'Unione che citano la fornitura al Regno Unito, sempre a pieno regime.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Francia
4 min
Ordinano stupri online, è la nuova frontiera del turismo sessuale
Chi paga questo "servizio" è nel 100 per cento dei casi un uomo e non è escluso che sia un padre di famiglia
ITALIA
3 ore
Brevettato il "trucco" per ingannare il coronavirus
I risultati di uno studio italiano. Basato sull'uso di aptameri, potrebbe essere il primo tassello di un nuovo farmaco.
LA FOTO
STATI UNITI
5 ore
La foto di Natale con i fucili d'assalto che fa discutere gli USA
L'albero addobbato, la famiglia riunita, e i... fucili d'assalto. Un'immagine che ha provocato una marea di polemiche
ITALIA
8 ore
Incastrati da un festino gli stupratori del Varesotto
I due avevano violentato una 21enne su un convoglio delle Nord e assalito un'altra giovane alla stazione di Venegono
MONDO
LIVE
La Polonia annuncia la stretta: «Ci sono troppi morti»
Il premier polacco: «Discuteremo restrizioni per i non vaccinati». Air France vola di nuovo in Sudafrica, con quarantena
ITALIA
13 ore
È il giorno del "super Green Pass" italiano
A partire da oggi sarà necessario - per alcune attività - il nuovo Certificato Covid italiano, basato sul modello 2G
ITALIA
23 ore
Violenza sessuale sul treno e in stazione: due arresti
Si tratta di due giovani, un italiano e un nordafricano
FOTO
FRANCIA
1 gior
«La riconquista è ormai cominciata»
Tensione al primo comizio di Eric Zemmour da candidato all'Eliseo: manifestanti antirazzisti hanno fatto irruzione
FOTO
STATI UNITI
1 gior
1 milione di cauzione per i genitori del ragazzo autore della strage nel liceo di Oxford
I due, che si erano dati alla macchia, sono accusati di omicidio involontario plurimo. I nuovi dettagli dell'inchiesta
STATI UNITI
1 gior
Come l'ombra di Jeffrey Epstein potrebbe salvare Ghislaine Maxwell
Conclusa la prima settimana di processo facciamo un riassunto e tentiamo di capire come potrebbero andare le prossime
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile