Archivio Deposit
STATI UNITI
25.05.21 - 20:300

Sparatoria ad un concerto illegale, muore una 14enne

13 persone sono rimaste ferite, le autorità esortano chiunque avesse informazioni a farsi avanti

COLUMBIA - Una festa illegale organizzata sabato a North Charleston, in South Carolina, è finita in tragedia, con la morte di una ragazza di soli 14 anni.

Lo riporta l'emittente AbcNews, che ha indicato come, per motivi da chiarire, è impazzata una sparatoria tra diverse persone durante il concerto, con un proiettile che ha colpito fatalmente la giovane. Oltre a lei, sono rimaste ferite da colpi di arma da fuoco altre 13 persone presenti.

La festa era stata allestita da alcuni residenti, con un piccolo palco, un bar, e dei tavoli dove consumare bevande e snack, con lo scopo di organizzare qualcosa per guadagnarci qualche soldo. Il tutto era stato pubblicizzato con dei flyer, che promettevano anche la presenza di agenti di sicurezza.

Secondo le autorità, ad un certo punto della serata è scoppiato un litigio, che è poi degenerato in una sparatoria. Come ha riferito Reggie Burgess, a capo della polizia locale, non è chiaro se la sicurezza sia stata coinvolta nello scambio di proiettili. 

Al rapido arrivo degli agenti, numerose auto e persone stavano fuggendo dal luogo del party, non è quindi chiaro quante persone abbiano partecipato all'evento o alla sparatoria. In ogni caso, temendo si tratti di una faida tra famiglie, la polizia ha chiesto a tutti di permettere al dipartimento di gestire il caso, e di non provare a farsi giustizia da soli.

Per il momento non è stato effettuato nessun arresto, e la polizia ha esortato chiunque avesse informazioni a «farsi avanti» e a «fare la cosa giusta per la giovane vittima».

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
TURCHIA
4 ore
Una famiglia sterminata dai vicini
Sette persone uccise in un attacco legato ai diritti di pascolo. Ma sullo sfondo tensioni razziali
SPAGNA
16 ore
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
ITALIA
20 ore
La Delta in Lombardia: «Zero decessi tra i vaccinati»
Il coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso: «È il punto su cui bisogna insistere. Il vaccino è fondamentale»
GERMANIA
20 ore
Test negativo obbligatorio (da domenica) per entrare in Germania
L'entrata sarà consentita anche a chi può dimostrare di essere vaccinato completamente o di essere guarito dal Covid
MONDO
1 gior
Anche la migliore di sempre può crollare
Invincibile ma fragile. Il caso di Simone Biles ha riportato i riflettori sul problema della salute mentale nello sport
GRECIA
1 gior
Polizia nelle isole greche per aumentare i controlli
Non è esclusa l'applicazione, nuovamente, del coprifuoco in alcune isole
STATI UNITI
1 gior
L'allarme: «Variante Delta causa un'infezione più grave»
Lo rivela uno studio redatto dai CDC, la massima autorità sanitaria federale statunitense.
STATI UNITI
1 gior
Quelli che si vaccinano di nascosto da amici e parenti
Lo fanno per evitare la pressione e il biasimo, specialmente in quelle aree dove la campagna incontra forti resistenze
STATI UNITI
1 gior
Biden: «Cento dollari a tutti i nuovi vaccinati»
Una misura simile è stata già adottata dalla città di New York.
EGITTO
1 gior
Patrick Zaki dal carcere: «Combatterò finché non tornerò a studiare a Bologna»
L'attivista ha consegnato alla famiglia una lettera per la sua ragazza: «Non posso prometterti che uscirò presto».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile