Keystone/AFP
REGNO UNITO
22.05.21 - 19:060
Aggiornamento : 23.05.21 - 00:56

La verità sull'intervista a Diana sta facendo tremare la BBC

La televisione pubblica sotto scrutinio dopo l'indagine e le dure parole di William, lascia l'ex-responsabile delle news

LONDRA - L'ex-dirigente della BBC Lord Tony Hall ha lasciato la sua posizione come direttore della National Gallery, in seguito alle recenti polemiche riguardanti l'intervista “del secolo” a Lady Diana, ottenuta con l'inganno dal giornalista Martin Bashir.

Sullo stratagemma ben poco nobile utilizzato dal reporter e sulla mancanza di etica della BBC, si era recentemente pronunciato anche uno dei figli di Diana, il principe William che aveva chiamato in causa l'emittente pubblica.

Hall, che nel 1995 era il direttore della sezione news aveva lanciato nel 1996 un'indagine interna riguardo alla presenza di Lady D alla trasmissione Panorama, indagine che si era dimostrata «largamente inefficiente». A causa della pressione, Hall ha quindi deciso di lasciare la sua carica «per non essere una distrazione», al dibattito pubblico, ma ormai anche politico, in corso.

Anche se, molto probabilmente, non ci saranno strascichi penali - dopo la denuncia del fratello di Diana, Earl Spencer la polizia ha inizialmente deciso di non procedere per poi confermare l'intenzione di «redigere un nuovo rapporto» - la vicenda ha finito per portare il servizio pubblico all'attenzione della politica.

Il primo a pronunciarsi sulla questione è stato il premier Boris Johnson che ha chiesto alla BBC «di fare ordine all'interno dell'azienda», all'interno dell'informazione dell'emittente affinché «cose come queste non capitino più».

Sono diversi, inoltre, i ministri conservatori che hanno preso posizione riguardo alla governance dell'emittente pubblica, il cui servizio d'informazione non piace a tutti ed è ritenuto, secondo diversi, troppo di parte.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
53 min
Le giovani generazioni «vivranno una vita senza precedenti»
Ci saranno più inondazioni, più siccità, più ondate di calore. È l'avvertimento di uno studio internazionale
GERMANIA
12 ore
Il dopo-Merkel da cardiopalma, per gli exit poll Spd e Cdu sono a pari merito
Stando ai sondaggi i due partiti di maggioranza sarebbero o fermi a quota 25% o comunque molto vicino
Regno Unito
13 ore
Sabina Nessa, arrestato il presunto assassino
La 28enne è stata accoltellata a morte lo scorso 17 settembre poco lontano dalla sua abitazione
FOTO
SAN MARINO
16 ore
San Marino alle urne per depenalizzare l'aborto
È una delle poche nazioni in Europa dove è ancora illegale, si vota oggi dopo una battaglia politica lunga 18 anni
GERMANIA
20 ore
Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel
Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli
STATI UNITI
21 ore
Deraglia l'alta velocità: tre morti nel Montana
Un treno che correva tra Chicago e Seattle è uscito dai binari. Diversi i feriti
SPAGNA
23 ore
Altre bocche, altre eruzioni: chiuso l'aeroporto di La Palma
A preoccupare, nell'immediato, è la quantità di cenere che ha ricoperto l'isola
Regno Unito
1 gior
Uccisa a coltellate mentre raggiungeva un'amica al bar
I londinesi hanno organizzato ieri sera una veglia in suo onore
PIANETA
1 gior
Chi è libero, su internet? Gli islandesi alla grande, i cinesi, invece...
Maglia nera alla Cina, in particolare per l'ampia censura
Afghanistan
1 gior
I talebani espongono sette impiccati
Non è chiaro in quali circostanze siano stati giustiziati gli uomini, se prima o dopo il loro arresto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile