keystone-sda.ch (ALESSANDRO DI MARCO)
ITALIA
21.05.21 - 11:390
Aggiornamento : 13:09

Da lunedì tutta l'Italia in giallo e diverse regioni puntano al bianco

Tra queste anche Friuli, Liguria, Veneto e Lombardia (ma non prima della metà di giugno) ecco come funzionerà

ROMA - Un lunedì nel segno della riapertura generalizzata nel segno della zona gialla, quello nella vicina Italia. A confermarlo, come riportato dal Corriere della Sera, il ministro della Salute Roberto Speranza. L'ultima regione ancora in zona arancione, lo ricordiamo, era la Valle d'Aosta.

Uno scenario molto positivo, quella relativa ai contagi e all'indice Rt (a 0.78), figlia «delle misure adottate finora, dei vaccini e del comportamento corretto della maggioranza degli italiani», conferma Speranza che invita a «continuare su questa strada, nel segno della fiducia, della prudenza e della gradualità». 

Prospettive da zona bianca per tre regioni: Frilui-Venezia-Giulia, Sardegna e Molise che potrebbero riabbracciare la (quasi) normalità assoluta, senza restrizioni (eccezion fatta per le discoteche al chiuso) e coprifuoco, a partire dal 1 giugno. La settimana dopo, potrebbe invece toccare a Veneto, Liguria e Abruzzo.

Se la tendenza attuale verrà mantenuta, il 14 giugno anche la Lombardia potrebbe entrare in zona bianca, così come il Lazio e l'Umbria. Entro la fine di giugno, se tutto andrà come da previsione, tutta l'Italia potrebbe essere in zona bianca. L'obiettivo, non ufficializzato, e quello di raggiungere la vera normalità a partire da settembre.

Cosa cambierà per noi ticinesi rispetto a settimana scorsa?

Non molto, sarà comunque necessario mostrare un tampone negativo (di quelli rapidi ma fatti in farmacia, quelli fai-da-te non vanno bene) al massimo 48 ore prima dell'ingresso.

Questo - almeno per il momento - anche in caso di vaccinazione e/o guarigione dal Covid. Non è più necessaria, già da un po', la quarantena. Da Decreto bisognerebbe, invece, compilare il modulo di localizzazione digitale, cosa che però pare facciano davvero in pochi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 min
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
10 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
12 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
16 ore
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
18 ore
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
18 ore
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
20 ore
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
KENYA
23 ore
Uccisione dell'atleta Agnes Tirop, arrestato il marito
L'uomo, unico sospettato dell'omicidio, stava tentando di lasciare il Paese. È stato arrestato a Mombasa
ITALIA
1 gior
Senza il Green Pass si prospetta un venerdì nero
Da venerdì in Italia per lavorare bisogna mostrarlo, sono previsti disagi e forse anche scaffali vuoti nei supermercati
FOTO
NORVEGIA
1 gior
«È una persona gravemente malata»
Alcuni conoscenti raccontano la storia del 37enne danese, che ieri ha ucciso cinque persone utilizzando arco e frecce.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile