Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (HEDAYATULLAH AMID)
La moschea colpita venerdì: l'attacco è stato rivendicato dall'Isis.
AFGHANISTAN
16.05.21 - 08:310

La tregua è finita, i combattimenti sono ripresi

L'Isis ha rivendicato l'attacco di venerdì scorso a una moschea alla periferia di Kabul

KABUL - Sono ripresi oggi i combattimenti nel sud dell'Afghanistan dopo la fine del cessate il fuoco di tre giorni concordato tra le forze talebane e afghane ed entrato in vigore giovedì scorso: lo hanno reso noto le autorità.

Secondo un portavoce militare afghano e un funzionario locale si registrano scontri tra le forze talebane e afghane alla periferia di Lashkar Gah, la capitale della provincia di Helmand. Qui i combattimenti proseguono in modo intenso dal primo maggio, ovvero dopo l'avvio del ritiro definitivo delle forze Usa dal Paese.

«Vi sono stati scontri tra i talebani e le forze governative ad Helmand con la fine del cessate il fuoco», ha detto il capo del consiglio provinciale di Helmand, Attaullah Afghan.

L'Isis rivendica l'attentato di venerdì - L'Isis ha rivendicato l'attacco di venerdì scorso a una moschea alla periferia della capitale afghana Kabul che ha provocato la morte di 12 persone: lo riferisce l'ong Site.

L'esplosione è avvenuta all'interno di una moschea nel distretto Shakar Darah della provincia di Kabul durante la preghiera del venerdì, rompendo un cessate il fuoco di tre giorni concordato tra i talebani e il governo afghano.

L'Isis ha detto che suoi militanti hanno posizionato un ordigno esplosivo all'interno della moschea e l'hanno fatto esplodere dopo l'arrivo dei fedeli intenti a offrire preghiere nel secondo giorno dei festeggiamenti di fine Ramadan. Nell'esplosione è rimasto ucciso l'imam della moschea.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VERBANIA
7 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
9 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
10 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
PERÙ
13 ore
Violenta scossa di terremoto in Perù: magnitudo 7.2
La popolazione è scesa in strada temendo scosse di assestamento
STATI UNITI
14 ore
«È morta a 10 anni, cercando di salvare i suoi compagni»
Mentre si ricostruiscono le azioni dell'omicida di Uvalde, il dolore dei famigliari delle vittime rimbomba nel mondo
INDIA
16 ore
Cinque ore bloccati sull'aereo, senza nessuna informazione
L'ira dei passeggeri che ieri dovevano volare con SpiceJet: «Ci hanno detto solo che c'era un server rotto»
MONDO
19 ore
Vaiolo delle scimmie, più colpito «chi ha più partner sessuali»
Le valutazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC)
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kiev in allarme: «Segnali di escalation russa»
Nel frattempo, altri due soldati russi si sono dichiarati colpevoli di crimini di guerra. La sentenza il 31 maggio.
STATI UNITI
20 ore
«Ti amo. Vado a sparare in una scuola»
È emerso il contenuto dei messaggi inquietanti inviati dall'autore della strage alla scuola elementare
STATI UNITI
1 gior
«Sto per sparare in una scuola elementare»
I messaggi su Facebook del 18enne di Uvalde. Nella strage sono morti 19 bambini e due insegnanti
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile