keystone-sda.ch (ABIR SULTAN)
Resta altissima la tensione a Gerusalemme.
+3
ISRAELE
10.05.21 - 12:360
Aggiornamento : 15:02

Si aggrava il bilancio dei feriti alla Spianata delle Moschee: sono almeno 278

Netanyahu si schiera con forza dalla parte della polizia israeliana e accusa i media internazionali

TEL AVIV - La Mezzaluna Rossa ha nuovamente rivisto al rialzo il bilancio dei feriti e contusi dopo gli scontri sulla Spianata delle Moschee di Gerusalemme. Sono almeno 278, di cui 205 sono stati ricoverati in ospedale. Cinque persone sono in gravi condizioni. Un trentina sarebbero stati colpiti da proiettili di gomma. Gli agenti lamentano una decina di feriti, con due ricoverati in ospedale.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu si è schierato senza titubanze dalla parte della polizia israeliana. «Le immagini dei mass media mondiali sono distorte e falsificano la situazione: la verità alla fine prevarrà». Gli operatori dei media sono stati a loro volta attaccati dalla polizia, hanno denunciato varie testate sui social. Un fotografo dell'agenzia turca Anadolu sarebbe stato aggredito.

È in corso una battaglia «per lo spirito di Gerusalemme» ed è «la lotta secolare tra tolleranza e intolleranza, fra violenza selvaggia e mantenimento di ordine e legge». Netanyahu ha puntato il dito contro «elementi che ci vogliono espropriare dei nostri diritti, ci spingono periodicamente a erigerci con una posizione forte come sta facendo adesso la polizia che appoggiamo. Solo la sovranità israeliana consente la libertà di culto per tutti».

Tensione altissima

La tensione è altissima in tutta la regione: a Gaza City sarebbero in corso i preparativi per nuove dimostrazioni e un poliziotto avrebbe impedito per poco il linciaggio di un automobilista israeliano. L'uomo ha perso il controllo della vettura dopo essere stato oggetto di una sassaiola e, schiantandosi contro un muretto, ha colpito un passante palestinese. Il conducente deve probabilmente la vita all'intervento di un agente, che ha fatto scudo con il proprio corpo e ha sparato in aria, facendo allontanare la folla.

La condanna turca

Varie le voci che si stanno levando a livello internazionale: «La violenza di Israele contro persone innocenti nella moschea di Al-Aqsa non finisce. Coloro che non denunciano queste atrocità, non dovrebbero parlare del processo di pace in Medio Oriente. Noi continueremo a essere la voce dei nostri fratelli e sorelle palestinesi e a difendere i loro diritti!» ha dichiarato via social il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu.

keystone-sda.ch (ABIR SULTAN)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
3 ore
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
6 ore
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
17 ore
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
19 ore
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
21 ore
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
22 ore
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
1 gior
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
TURCHIA
1 gior
Una famiglia sterminata dai vicini
Sette persone uccise in un attacco legato ai diritti di pascolo. Ma sullo sfondo tensioni razziali
SPAGNA
1 gior
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile