keystone-sda.ch (Jonathan Hayward)
La rimozione dei brevetti dai vaccini non risolverebbe i problemi degli approvvigionamenti.
STATI UNITI
06.05.21 - 18:200
Aggiornamento : 18:53

Via il brevetto ai vaccini? Bourla (Pfizer): «Per nulla» favorevole

«Non sono il fattore limitante della produzione e dell'approvvigionamento», spiegano da BioNTech

NEW YORK - Il tema della rimozione dei brevetti sui vaccini anti-Covid sta incontrando consensi crescenti tra i leader politici, ma non piace per nulla alle aziende che sarebbero interessate dal provvedimento.

L'amministratore delegato di Pfizer Albert Bourla ha dichiarato di essere «per nulla» favorevole. Da BioNTech, il laboratorio tedesco che ha elaborato il vaccino insieme al colosso statunitense, hanno spiegato che «i brevetti non sono il fattore limitante della produzione e dell'approvvigionamento del nostro vaccino. Non aumenterebbero la produzione mondiale né l'approvvigionamento delle dosi di vaccini nel breve e medio termine».

«Sorprendono e preoccupano le dichiarazioni e le iniziative internazionali volte a ridurre o ad annullare la tutela dei brevetti. Iniziative che, di certo, non risolvono il problema di avere subito più vaccini» dichiara l'associazione di categoria italiana Farmindustria. Eliminare i brevetti «non servirebbe ad aumentare la produzione né a offrire le soluzioni necessarie per vincere la pandemia. Potrebbe avere invece l’effetto opposto: dirottare risorse, materie prime verso siti di produzione meno efficienti. E potrebbe determinare l’aumento della contraffazione a livello globale».

L'eccezione Merkel

La possibile revoca dei brevetti, proposta dal presidente Usa Biden, ha incontrato il favore dell'Ue e della Francia, ma non quello della Germania. La Süddeutsche Zeitung dà conto dello scetticismo del governo Merkel, che tramite una portavoce ha fatto sapere che «la protezione della proprietà intellettuale è una fonte di innovazione e deve rimanere tale anche in futuro».

Male in Borsa

L'annuncio della possibile rimozione dei brevetti ha pesato in giornata sui conti di Moderna: la seconda azienda ad aver visto approvare il proprio vaccino contro il coronavirus, è arrivata a perdere anche il 9%, per poi recuperare leggermente ma sempre rimanendo in territorio negativo. Male anche i titoli di Pfizer.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
LIBANO
9 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
10 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
11 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
14 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
16 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
16 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
17 ore
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
21 ore
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
GERMANIA
1 gior
Berlino verso lo stop ai test rapidi gratuiti entro metà ottobre
Lo suggerisce il Ministero della sanità. Rimarranno gratis per chi non può farsi vaccinare, donne incinte e minorenni.
STATI UNITI
1 gior
«Cuomo ha molestato diverse donne»
Lo ha annunciato oggi la procuratrice generale di New York Letitia James, chiudendo le indagini
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile