AFP
FRANCIA
20.04.21 - 10:410
Aggiornamento : 16.06.21 - 09:42

Un mandato d'arresto internazionale per uno dei rapitori di Mia

La mente dietro al rapimento, anche lui un cospirazionista tenuto d'occhio dall'antiterrorismo, è ancora a piede libero

EPINAL - La mente dietro al rapimento della piccola Mia sarebbe un attivista e cospirazionista francese, noto da tempo alle autorità che hanno diramato un mandato di cattura internazionale.

L'uomo, Rémy Daillet-Wiedemann, come i complici sarebbe un seguace della dottrina di QAnon e avrebbe «svolto un ruolo importante nel rapimento», conferma la procura di Nancy.

La madre della piccola - a cui la stessa era stata sottratta dalle autorità - viveva nella comune in cui la bimba è stata ritrovata e, attraverso di essa aveva perpetrato il suo rapimento, avvenuto lo scorso martedì: «Era succube del movimento e voleva vivere ai margini della società».

Affidata alla nonna - La piccola Mia Montemaggi, la bimba rapita da un commando di uomini e ritrovata sana e salva in Svizzera domenica, è stata riaffidata alla nonna.

Lo ha comunicato ieri il colonnello Brice Mangou, che comanda la gendarmeria dei Vosgi. Mangou ha precisato che Mia «ha ritrovato la nonna» in una località che è stata tenuta segreta per motivi di sicurezza.

Storia di un rapimento - Martedì scorso la piccola è stata prelevata dall'abitazione della nonna. Lola e Mia Montemaggi sono arrivate sabato sera in una casa occupata a Sainte-Croix, nel canton Vaud, e domenica si è compiuto il blitz della polizia.

La donna e un cittadino francese sono in una prigione vodese, in attesa di estradizione in Francia. Altre quattro persone erano state precedentemente arrestate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
STATI UNITI
59 sec
«Sul quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
2 ore
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
5 ore
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
7 ore
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
7 ore
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
9 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
ISRAELE / ITALIA
1 gior
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
1 gior
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
1 gior
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
1 gior
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile