keystone-sda.ch / STF (STRINGER)
+3
MYANMAR
17.04.21 - 09:020

Myanmar, il Capodanno buddista porta con sé 23mila amnistie

Per l'occasione la giunta militare ha svuotato le prigioni dagli oppositori arrestati nelle ultime settimane

YANGON - Per il Capodanno buddista, la giunta militare che ha preso il potere in Myanmar con un colpo di stato lo scorso febbraio ha concesso un'amnistia generale. Dovrebbero venir rilasciati 23 mila detenuti comuni.

Tra i detenuti non vi sarebbero però manifestanti e oppositori arrestati in questi mesi di protesta pro-democrazia, stando a una fonte anonima.

Dalla sola prigione di Insen, a Yangon, verranno liberati 800 detenuti. Alcuni gruppi per i diritti umani temono che il gesto di clemenza sia anche un pretesto per svuotare le celle per far posto agli oppositori. Finora il regime militare ha incarcerato almeno 3'100 oppositori, anche se 900 sono stati rilasciati in occasione della festa delle forze armate.

Il Capodanno buddhista, spesso occasione, anche in passato, di gesti di clemenza, viene celebrato tradizionalmente in Birmania con la Festa dell'acqua, nella quale le persone nelle strade si innaffiano a vicenda, anche per trarne refrigerio nelle giornate più torride dell'anno.

keystone-sda.ch / STF (STRINGER)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
Vigilia agitata per il "green pass"
Le norme per bar e ristoranti entreranno in vigore da domani. Ma la partita sui trasporti e la scuola è ancora aperta
MONDO
4 ore
Terza dose, tra chi ha già iniziato e chi ci pensa
Israele è partito domenica. La Germania pronta a iniziare a settembre. Italia e Francia ci pensano. La Svizzera osserva
FOTO
LIBANO
16 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
18 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
18 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
22 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
23 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
23 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
1 gior
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
1 gior
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile