Reuters
+1
VANUATU
12.04.21 - 17:220
Aggiornamento : 18:54

Una tribù in lutto: venerano il principe Filippo come un dio

Secondo alcuni aborigeni, il Duca di Edimburgo sarebbe «il figlio dalla pelle bianca di una divinità delle montagne»

Oltre alle condoglianze offerte alla famiglia Reale, sull'isola sono in corso numerose cerimonie celebrative in suo onore.

ISOLA DI TANNA - La morte di Filippo. La fine della vita di un principe. Per alcuni, addirittura, quella di un dio. È così per gli aborigeni dell’Isola di Tanna, Repubblica di Vanuatu, uno Stato insulare situato a largo dell’Australia, in pieno Oceano pacifico.

In questo minuscolo territorio, distante oltre 15mila chilometri da Londra, i villaggi di Yakel e Yaohnanen formano il cosiddetto Movimento del principe Filippo, un culto spirituale che considera il Filippo, Duca di Edimburgo, come un essere divino. 

In seguito alla morte del principe, deceduto lo scorso venerdì a 99 anni, queste popolazioni stanno tendendo delle speciali cerimonie per ricordarlo, riporta l’agenzia stampa Reuters. La scorsa domenica il capo del gruppo indigeno ha offerto le sue condoglianze alla famiglia reale inglese: «La connessione tra il popolo dell’isola di Tanna e quello inglese è molto forte», ha aggiunto. 

Il Movimento del Principe Filippo, che sembrerebbe essere nato negli anni ‘60, si basa sull’idea che il principe sia in realtà originario dell’isola, parte del popolo di Tanna. Questa credenza è nata da una leggenda locale riguardante il figlio di pelle chiara di un dio delle montagne da loro adorato. Costui sarebbe partito all'estero in cerca di una donna ricca e potente da sposare, il che ha portato la popolazione di Vanuatu, a quel tempo colonia anglo-francese, a credere che si trattasse proprio di Filippo. 

Per onorare il culto, gli isolani, che vivono in una società primitiva ai margini della società, formulavano delle preghiere a lui rivolte e chiedevano la sua benedizione per le loro coltivazioni di banane. 

Nel quadro di una docu-serie prodotta da un’emittente britannica, nel 2007 cinque membri del culto hanno persino avuto occasione d'incontrare Filippo al Castello di Windsor, nonché di fargli dei regali e chiedergli quando avesse intenzione di tornare a Tanna. Negli anni il principe ha poi mantenuto una corrispondenza attiva con gli aborigeni, inviando loro foto di sé stesso in posa con i loro doni.

Reuters
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
22 min
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
FOTO
FRANCIA / GERMANIA
2 ore
Un fine settimana di manifestazioni contro l'obbligo vaccinale
76 gli arresti sabato in Francia, oggi a Berlino tensione tra dimostranti e polizia
ITALIA
5 ore
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
7 ore
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
10 ore
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
21 ore
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
23 ore
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
1 gior
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
1 gior
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
1 gior
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile