keystone-sda.ch / STF (Alex Brandon)
STATI UNITI
03.04.21 - 08:300

Capitol Hill, dai profili social l'identikit dell'aggressore

L'uomo, che probabilmente soffriva di disturbi mentali, sosteneva di essere perseguitato dal governo federale.

Si professava anche un ammiratore e seguace di Louis Farrakhan, leader della Nation of Islam.

WASHINGTON - Dai profili social riconducibili a Noah Green, l'aggressore di Capitol Hill, emergerebbe come il 25enne soffrisse probabilmente di disturbi mentali.

Su Facebook e Instagram, riportano i media Usa, sosteneva di avere paura dell'Fbi e della Cia e di essere nel mirino del governo federale che voleva ottenere il controllo della sua mente. In diversi post si professava poi un ammiratore e seguace di Louis Farrakhan, religioso statunitense di 87 anni, musulmano, leader della Nation of Islam, più volte al centro di polemiche per alcuni suoi discorsi considerati antisemiti, omofobi e misogini. Green descriveva Farrakhan come "Gesù, il Messia" e il suo padre spirituale.

Poche ore prima dell'aggressione il 25enne, una laurea in finanza conseguita nel 2019 alla Cristopher Newport University, in Virginia, su Instagram aveva affermato come il governo Usa è «il nemico numero uno» per la comunità afroamericana. In una biografia online dei tempi dell'università scriveva poi che la persona della storia che avrebbe voluto incontrare era Malcolm X, e in alcuni post si firmava 'Brother Noah X'.

Tra il materiale pubblicato da Green, anche un certificato che attesta la donazione di oltre mille dollari a favore della Nation of Islam e i video di alcuni discorsi di Farrakhan, uno dei quali è intitolato 'La distruzione divina dell'America'. «Il Ministro - commentava Green riferendosi a Farrakhan - è qui per salvare me e il resto dell'umanità, anche se questo vuol dire affrontare la morte».

La Nation of Islam è un movimento afroamericano autodefinitosi "setta islamica militante", fondato nel luglio 1930 a Detroit. Alcuni dei suoi leader sostenevano la teoria del cosiddetto 'afroislamismo', secondo cui i discendenti delle vittime dello schiavismo dovrebbero riabbracciare le tradizioni e la religione predominante del loro paese di origine, ovvero l'Islam.

Così l'organizzazione si prefigge l'obiettivo di creare all'interno degli Stati Uniti una nazione esclusivamente nera filoislamica. Alcuni suoi responsabili furono sospettati di essere i mandanti nel 1965 dell'assassinio dell'ex leader Malcolm X, accusato di aver abbandonato l'organizzazione. Tra i suoi aderenti più famosi negli anni '70 Mohammed Ali dopo la sua conversione. Oggi i seguaci della Nation of Islam sarebbero tra i 20 mila e i 50 mila, anche se i nomi degli adepti non vengono resi pubblici.

L'attacco - Ieri a Capitol Hill l'auto guidata da Noah Green si è schiantata contro le barriere di protezione, travolgendo due agenti. Il conducente sarebbe poi sceso dal veicolo brandendo un coltello. A quel punto gli agenti hanno aperto il fuoco, uccidendolo. Uno dei due agenti, trasportato d'urgenza in ospedale, è deceduto poco dopo. 
 

keystone-sda.ch (Jose Luis Magana)
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
È il giorno del "super Green Pass" italiano
A partire da oggi sarà necessario - per alcune attività - il nuovo Certificato Covid italiano, basato sul modello 2G
ITALIA
13 ore
Violenza sessuale sul treno e in stazione: due arresti
Si tratta di due giovani, un italiano e un nordafricano
FOTO
FRANCIA
14 ore
«La riconquista è ormai cominciata»
Tensione al primo comizio di Eric Zemmour da candidato all'Eliseo: manifestanti antirazzisti hanno fatto irruzione
FOTO
STATI UNITI
17 ore
1 milione di cauzione per i genitori del ragazzo autore della strage nel liceo di Oxford
I due, che si erano dati alla macchia, sono accusati di omicidio involontario plurimo. I nuovi dettagli dell'inchiesta
STATI UNITI
22 ore
Come l'ombra di Jeffrey Epstein potrebbe salvare Ghislaine Maxwell
Conclusa la prima settimana di processo facciamo un riassunto e tentiamo di capire come potrebbero andare le prossime
INDONESIA
1 gior
Eruzione del Semeru, i morti sono almeno 13
Le operazioni di soccorso proseguono. Estratte dalle macerie 10 persone vive. Quasi una sessantina i feriti
REGNO UNITO
1 gior
Feste nonostante le restrizioni: Boris Johnson segnalato alla polizia
La Metropolitan Police sta valutando le segnalazioni di due parlamentari laburisti
GERMANIA
1 gior
Trovati cinque cadaveri all'interno di un'abitazione
Il fatto è avvenuto a Königs Wusterhausen, a sud di Berlino: si tratta di due adulti e tre bambini
Stati Uniti
2 gior
Incriminati i genitori del killer di Oxford
La scuola li aveva convocati per esprimere alcune preoccupazioni. Irreperibili per alcune ore, sono stati arrestati
Italia
2 gior
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile