Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch
New York ha lanciato il primo passaporto vaccinale degli Stati Uniti.
STATI UNITI
27.03.21 - 21:140

New York lancia il primo passaporto vaccinale Usa

L'app è considerata lo strumento fondamentale per far ripartire la metropoli e lo Stato

NEW YORK - Da epicentro della crisi del Covid-19 ad apripista per una riapertura in sicurezza: New York lancia il primo passaporto vaccinale degli Stati Uniti nel tentativo di tornare alla normalità.

Il pass digitale conterrà i dati sulla vaccinazione ma anche i risultati dei test per il Covid effettuati, e punta a diventare la chiave d'ingresso per teatri ed eventi sportivi e culturali.

Realizzata su una piattaforma IBM, l'app è basata su tecnologia blockchain per consentire il rispetto della privacy sulle informazioni sanitarie di chi la usa. «È il momento di voltare pagina», ha detto il governatore di New York Andrew Cuomo presentando l'iniziativa che ha fortemente voluto. Excelsior Pass è infatti ritenuto lo strumento fondamentale per far ripartire lo Stato e soprattutto la città di New York che, con la pandemia, ha spento le sue luci. Riaccenderle ora, mentre il virus ancora circola, non è facile neanche a fronte di un'accelerazione delle vaccinazioni.

La campagna vaccinale - La campagna d'immunizzazione nella Grande Mela, motore economico dello stato e d'America, procede: il 30% degli adulti e la metà degli over 65 hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino e ogni giorno la città somministra fra 60 e 70.000 iniezioni. A questa velocità, comunque, ci vorranno ancora mesi per immunizzare gli altri sette milioni di abitanti, inclusi i bambini. E a preoccupare sono soprattutto le disparità razziali: bianchi e asiatici sono immunizzati a un ritmo molto più elevato rispetto agli afroamericani e agli ispanici, le due categorie che hanno pagato il prezzo più alto della pandemia in termini di morti e contagi. Così come sono vaccinati più rapidamente i residenti delle aree più ricche della città.

La strada per ripartire - Al di là dei problemi, i vaccini rappresentano comunque l'unica strada per far ripartire New York, abbandonata da centinaia di migliaia di residenti a causa del Covid-19. Una fuga che, se si rivelasse irreversibile, complicherebbe di molto il ritorno alla normalità a causa del crollo delle entrate fiscali, che ha già messo a rischio servizi essenziali come la metropolitana. Molti sono ottimisti: per tornare al vecchio splendore la Grande Mela potrebbe puntare su affitti scontati e altre agevolazioni per attirare di nuovo giovani e imprese, innescando di fatto un circolo virtuoso. Altri meno, anche a causa del possibile inasprimento della pressione fiscale.

Anche se lo Stato di New York ha le tasse più salate d'America insieme alla California, per compensare il buco dell'ultimo anno le autorità stanno valutando un ulteriore aumento delle imposte, con il rischio d'incentivare l'esodo verso la Florida e il Texas, gli Stati verso cui stanno già fuggendo i californiani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
NORVEGIA
6 min
Il primo viaggio in Europa dei talebani
Una delegazione è arrivata ad Oslo, numerose le riunioni previste
MONDO
36 min
Un sottotipo di Omicron ancora più contagioso? Gli esperti: «Prudenza»
È stato denominato BA.2 e differisce del 50% con la variante base
TURCHIA
2 ore
Arrestata per un proverbio in Tv
L'accusa? Aver «platealmente insultato il Presidente» con un proverbio ritenuto offensivo
ITALIA
8 ore
Berlusconi e il Quirinale: «Per me questo è il senso di una vita»
Si trattava del coronamento di un sogno di bambino, avrebbe confessato lui stesso
ITALIA
9 ore
Scontro tra auto e bus, morti cinque giovani
Tremendo impatto frontale, sono tutti deceduti sul colpo
GERMANIA
9 ore
«Omicron e Delta potrebbero combinarsi»
Secondo il virologo Christian Drosten da Omicron e Delta potrebbe nascere una nuova, più pericolosa, variante.
STATI UNITI
20 ore
Un enorme rogo minaccia l'iconica Highway 1
L'incendio ha già mandato in fumo 600 ettari di vegetazione e costretto le autorità a evacuare una vasta area.
ITALIA
22 ore
Berlusconi fa un passo indietro e rinuncia alla candidatura
Il leader di Forza Italia non sarà il nuovo presidente della Repubblica.
TONGA
22 ore
La priorità immediata a Tonga? L'acqua potabile
Ripristinato oggi, anche se in modo limitato, l'accesso al contante per acquistare i generi di prima necessità
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Verso un turismo più libero: stop alle mappe di contagio
L'Ue prepara un nuovo modello di gestione per i viaggi eliminando l'approccio delle «aree geografiche di provenienza»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile