IMAGO
Nello sfondo e nel rettangolo: Due esempi di cartelli d'avvertimento. Nel cerchio: una cubomedusa "Chironex fleckeri".
AUSTRALIA
04.03.21 - 15:580
Aggiornamento : 17:17

17enne ucciso da una cubomedusa

Nonostante il trasporto d'urgenza in ospedale, il giovane è spirato dopo qualche giorno

Grazie agli sforzi di sensibilizzazione, non avveniva dal 2006

BAMAGA - Un 17enne è morto in ospedale qualche giorno dopo essere stato punto da una cubomedusa, mentre nuotava in una spiaggia vicino a Bamaga, nella regione australiana del Queensland.

Lo ha riportato l'emittente australiana Abc, che ha confermato che si tratta della prima fatalità causata da una cubomedusa dal 2006.

Il fatale incontro ha avuto luogo il 22 febbraio, mentre il ragazzo stava nuotando in mare. Rapidamente contattato, il servizio di aeroambulanza australiano è accorso sulla scena, ma l'adolescente è subito parso in gravi condizioni. Il giovane è stato quindi intubato e trasportato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Townsville.

Un portavoce della polizia del Queensland ha oggi dichiarato che nonostante gli sforzi profusi dal personale medico, il ragazzo è purtroppo deceduto lunedì scorso.

La biologa marina ed esperta di meduse Lisa-Ann Gerswhin ha spiegato che tale cubomedusa, conosciuta con il nome scientifico "Chironex fleckeri", è l'animale più velenoso del mondo.

Ciononostante, una sua puntura non è sempre fatale per l'essere umano, anzi, in molti casi può essere trattata persino senza ospedalizzazione. D'altra parte, in alcuni casi può portare a un rapido arresto cardiaco. Dipende molto, oltre alla rapidità con cui si è trattati, anche dall'ampiezza dell'area colpita.

Secondo Gerswhin, tali decessi possono e devono essere evitati con una maggiore sensibilizzazione: «Nelle aree popolate, alla gente viene costantemente ricordato di fare attenzione alla presenza di meduse», ci sono infatti reti di protezione e cartelli che avvertono le persone di non entrare in acqua durante la stagione delle punture.

«Mentre nelle aree remote - dove avvengono più frequentemente i decessi - spesso non c'è questo promemoria» ha dichiarato l'esperta.

Quella del giovane è la 79esima vittima registrata in Australia a causa di una cubomedusa dalla fine del 1800.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Omicron sbarca negli Usa
Un primo caso registrato in California mette in allarme le autorità sanitarie. E anche la Borsa
STATI UNITI
4 ore
Astroworld: metà delle famiglie delle vittime rifiuta l'offerta di Travis Scott
Il rapper si era offerto di pagare le spese per i funerali dei giovani che hanno perso la vita durante il suo concerto
STATI UNITI
6 ore
Donald Trump positivo al Covid già prima del dibattito con Joe Biden?
È la tesi dell'ex-capo del personale della Casa Bianca che ne parla nel suo libro, per il magnate però sono «fake news»
FOTO
GERMANIA
9 ore
Un ordigno bellico è esploso a Monaco
Il bilancio è di quattro feriti, uno dei quali sarebbe in gravi condizioni. Il traffico ferroviario è stato bloccato
STATI UNITI
11 ore
Alice Sebold ha chiesto scusa all'uomo assolto dal suo stupro (40 anni dopo)
Il nome di Anthony Broadwater è finalmente pulito: non è più nel registro degli autori di reati sessuali
STATI UNITI
13 ore
«Il peggior incubo di ogni genitore»
È salito a tre morti e otto feriti il bilancio della sparatoria nel liceo di Oxford. Il racconto di un testimone
OLIVIERO TOSCANI
13 ore
«Timbri sui corpi come nei lager. Oggi i social sono la Auschwitz mentale»
Le sue foto sull'Aids hanno fatto il giro del mondo. Il fotografo italiano racconta quel periodo.
Stati Uniti
1 gior
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
FOTO
STATI UNITI
1 gior
«Su quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
1 gior
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile