IMAGO / Italy Photo Press
ITALIA
03.03.21 - 16:400
Aggiornamento : 20:41

«Tutta l'Italia viaggia verso la zona rossa»

L'allarme del consulente per il Piano Vaccinale lombardo Bertolaso: «In Lombardia alcune province tecnicamente rosse».

Frustrazione per la campagna vaccinale: «Si deve fare di più, colpa di Bruxelles».

MILANO - La variante inglese comincia a diffondersi in Italia e, con essa, è boom di contagi. E così la cartina colorata si incupisce, giorno dopo giorno.

Non nasconde la sua preoccupazione, Guido Bertolaso - consulente per il Piano Vaccinale lombardo - che si aspetta una regione color rosso a partire da lunedì prossimo 8 marzo: «La Lombardia è più vulnerabile, ma tutta l'Italia si sta avvicinando a passo spedito verso la zona rossa», ha dichiarato ai media italiani in conferenza stampa presso il palazzo della Regione a Milano. Da questa tendenza al peggioramento è però esclusa la Sardegna, ancora in zona bianca.

Stando ai numeri, continua Bertolaso, in Lombardia ci sarebbero «province che sono già ora in zona rossa» (con i bilanci più pesanti identificabili fra Milano, Brescia) e con i reparti di cure intense fortemente sotto stress.

Bertolaso non nasconde una certa frustrazione per quanto riguarda i vaccini: «È fuori discussione che bisogna vaccinare. Si può fare molto di più rispetto a quello che già stiamo facendo rispetto a questa situazione. Bisogna andare a Bruxelles a battere i pugni».

Per la presidenza della Regione però l'allarme deve esser confermato dalle cifre: «Aspettiamo i dati del CTS, dopo si potrà valutare. Attualmente la Lombardia è ancora arancione con alcune aree rafforzate», ha confermato Attilio Fontana, «ora possiamo solo monitorare, e tenere d'occhio le criticità là dove vengono evidenziate». 

L'Emilia Romagna pensa allo Sputnik

Ritratto fosco giunge anche dall'Emilia Romagna, per voce del presidente della Regione Stefano Bonaccini: «È inutile illudere la gente», ha dichiarato, «le istituzioni hanno il compito di dire la verità e decidere per evitare decisioni peggiori, dobbiamo agire adesso contro un pericolo che ha alzato la testa con cattiveria diversa». Secondo lui un'arma utile contro il virus potrebbe venire... dalla Russia, ovvero il vaccino Sputnik V: «Chiediamo chiarezza sul vaccino russo. Se ha validità ci attendiamo l'approvazione e acquisto».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Dopo il viaggio nello spazio «ciascuno di noi è cambiato»
La vista sulla Terra dalla Crew Dragon «crea davvero dipendenza»
FRANCIA
3 ore
Diffuso online il certificato Covid di Macron
...con tanto di nome, cognome, e altre informazioni private
STATI UNITI
6 ore
«Il mondo è diviso, siamo sull'orlo del baratro»
L'allarme del segretario generale dell'Onu Guterres. E Biden assicura: «Non cerchiamo una nuova Guerra fredda»
AFGHANISTAN
7 ore
Nel nuovo governo afghano non c'è l'ombra di una donna
Non sono state mantenute le promesse alla vigilia della presa del potere: «Potremmo aggiungerle in un secondo momento»
RUSSIA
10 ore
«Quest'elezione equivale ad insultare i cittadini»
Navalny e i suoi alleati, ma non solo, hanno accusato il partito di Putin di aver «falsificato» il voto
UNIONE EUROPEA
11 ore
«Fu la Russia a uccidere Litvinenko»
Lo sostiene la Corte europea per i diritti dell'uomo, ad avvelenare l'ex-KGB con il polonio «agenti dello Stato russo»
Messico
13 ore
Frustati e caricati con i cavalli, i metodi di repressione migratoria
La portavoce della Casa Bianca: «un'inchiesta verrà aperta». Non è chiaro se ci saranno delle conseguenze per gli agenti
MONDO
16 ore
Cibi a rischio col cambiamento climatico
Iniziano a scarseggiare determinati prodotti alimentari a causa delle problematiche legate al clima.
GERMANIA
1 gior
Uccide commesso che non lo aveva servito perché senza mascherina
Una volta arrestato, il 49enne ha ammesso di aver agito per la rabbia causata dal rifiuto
STATI UNITI
1 gior
Trovato un corpo: potrebbe appartenere a Gabby Petito
Da qualche giorno non si hanno più notizie nemmeno del fidanzato Brian Laundrie
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile