Keystone
Il padre di Latifa
EMIRATI ARABI
17.02.21 - 09:410
Aggiornamento : 10:27

La principessa Latifa è in ostaggio? Interviene anche l'ONU

Sono stati diffusi alcuni video in cui la figlia del sovrano di Dubai dichiara di temere per la sua vita

DUBAI - La BBC è entrata in possesso di alcuni video che ritraggono la principessa Latifa, figlia dello sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, chiedere aiuto. La donna ha dichiarato di temere per la propria vita. 

Nei videomessaggi la principessa Latifa ha accusato il padre di tenerla in ostaggio dal 2018, da quando ha cercato di fuggire da Dubai. 

Ora nella questione è intervenuto anche l'ONU, che indagherà e analizzerà i filmati. Stando all'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, il caso verrà sottoposto agli Emirati Arabi Uniti. Non è escluso che venga aperta un'indagine, ha dichiarato un portavoce. 

I videomessaggi - Stando sempre alla BBC, i video sono stati registrati da un cellulare circa un anno dopo il suo ritorno forzato a Dubai. Latifa li avrebbe girati in bagno, unico posto in cui poteva chiudersi a chiave. Nei video la principessa ha spiegato come è stata portata giù dalla barca, con violenza, e di aver perso conoscenza una volta salita sull'aereo. Ha inoltre dichiarato di non avere assistenza medica o legale, e che si trovava in una villa con porte e finestre sbarrate, e sorvegliata dalla polizia. I dettagli della sua cattura sono stati rivelati dalla sua amica Tiina Jauhiainen, dal cugino Marcus Essabri e dall'attivista David Haigh, che lottano per la campagna "Free Latifa". 

La fuga del 2018 - Nel febbraio del 2018 la figlia del sovrano di Dubai aveva tentato la fuga. «Non mi è permesso guidare, viaggiare o lasciare Dubai» aveva dichiarato la principessa prima del tentativo di evadere dal Paese. La fuga era durata solo qualche giorno: la principessa fu intercettata a bordo di una barca nell'Oceano indiano, e fu riportata a Dubai. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
42 min
Nei mercati lager di carni proibite
Sotto accusa i mercati in Oriente dove avvengono la vendita e la macellazione delle più svariate specie animali.
UNIONE EUROPEA
43 min
Covid, tre "game changer" che l'Ue vuole produrre in massa
L'obiettivo è autorizzarne l'utilizzo e la produzione in Europa entro il mese di ottobre
AFRICA
6 ore
«Pochi vaccini in Africa, si rischia una nuova ondata»
L'Oms lancia un grido d'allarme: la situazione è infatti difficile tra ritardi nelle forniture e le nuove varianti.
FOTO
COLOMBIA
7 ore
Spari sulla folla: due giovani in condizioni disperate
Gli spari sono arrivati da un'auto, che si è avvicinata a un gruppo di manifestanti a Pereira
ITALIA
9 ore
Vaccino, la Lombardia allunga i tempi del richiamo
Accolta la «raccomandazione» del ministero della Salute, dal 10 maggio al via anche ai 50-59enni
BRASILE
11 ore
Operazione antidroga in una favela a Rio de Janeiro: almeno 25 morti
Anche due passeggeri di un treno della metropolitana sono stati colpiti
STATI UNITI
12 ore
Via il brevetto ai vaccini? Bourla (Pfizer): «Per nulla» favorevole
«Non sono il fattore limitante della produzione e dell'approvvigionamento», spiegano da BioNTech
STATI UNITI
14 ore
Il plotone di esecuzione potrebbe tornare in Carolina del Sud
Prima opzione per la pena capitale: la pena elettrica. Ma il condannato potrà scegliere di farsi fucilare
ITALIA
16 ore
Da domani vaccinazioni a tappeto nelle piccole isole
La modifica del piano vaccinale prende in considerazione fattori logistici ed economici, oltre al turismo
STATI UNITI
16 ore
Data per dispersa nel canyon è sopravvissuta per mesi a erba e muschio
Scomparsa a novembre una 47enne è stata ritrovata dai soccorsi solo domenica
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile