keystone-sda.ch / STF (JASON SZENES)
+9
STATI UNITI
01.02.21 - 19:250

New York sotto la neve, è emergenza: «State a casa»

Nevicata a storica sulla Grande Mela e sul Nordest, disagi anche per le vaccinazioni e... il presidente

NEW YORK - New York paralizzata dalla neve, in quella che è una delle maggiori nevicate nella storia della città. Le strade sono deserte, solo pochi coraggiosi si avventurano all'esterno sotto fiocchi ormai incessanti da ore. A Central Park alcuni si dilettano con gli slittini.

Il sindaco Bill de Blasio ha dichiarato lo stato di emergenza, limitando tutti gli spostamenti solo a quelli essenziali. Il trasporto pubblico è in tilt e gli aeroporti svuotati. Il 70-80% dei voli negli scali di John F. Kennedy, LaGuardia e Newark sono stati cancellati.

Posticipati anche tutti gli appuntamenti per fare i vaccini per il Covid: tutti i maxi-centri vaccinazioni della città sono chiusi.

«Speriamo di poter riprendere le somministrazioni da martedì», afferma de Blasio senza nascondere la sua frustrazione per una nuova - l'ennesima - battuta d'arresto del piano per l'immunizzazione, già alle prese con non poche difficoltà.

«State a casa. Per pulire c'è bisogno che le strade siano libere, non possono esserci auto in circolazione», dice il sindaco augurandosi che la situazione migliori da martedì, quando nel pomeriggio la neve dovrebbe terminare.

A complicare il tutto sono i forti venti, che fanno scendere a meno 7,7 gradi la temperatura percepita: «Aspettatevi di stare in casa per due giorni», gli fa eco il governatore di New York, Andrew Cuomo, impegnato a monitorare la tempesta di neve in tutto lo stato, uno fra i più colpiti dall'ondata di maltempo che si è abbattuta nel nord della costa orientale.

L'emergenza è stata dichiarata anche nel vicino New Jersey con un impatto forte sul piano di vaccinazioni. Analoga la situazione anche a Boston, in Massachusetts, e a Philadelphia: i centri per la somministrazione dei vaccini sono tutti chiusi e gli appuntamenti in programma rimandati anche di una settimana.

«Vaccineremo tutti solo che lo faremo più lentamente», cerca di rassicurare il governatore del Connecticut, Ned Lamont.

L'abbondante nevicata pesa anche sul programma del presidente Usa Joe Biden. Il 78enne si sarebbe dovuto recare nella giornata di lunedì al Dipartimento di Stato ma è stato costretto a rimandare a più avanti nella settimana la visita, in attesa di un meteo più clemente.

keystone-sda.ch / STF (JASON SZENES)
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
È il giorno del "super Green Pass" italiano
A partire da oggi sarà necessario - per alcune attività - il nuovo Certificato Covid italiano, basato sul modello 2G
ITALIA
12 ore
Violenza sessuale sul treno e in stazione: due arresti
Si tratta di due giovani, un italiano e un nordafricano
FOTO
FRANCIA
13 ore
«La riconquista è ormai cominciata»
Tensione al primo comizio di Eric Zemmour da candidato all'Eliseo: manifestanti antirazzisti hanno fatto irruzione
FOTO
STATI UNITI
16 ore
1 milione di cauzione per i genitori del ragazzo autore della strage nel liceo di Oxford
I due, che si erano dati alla macchia, sono accusati di omicidio involontario plurimo. I nuovi dettagli dell'inchiesta
STATI UNITI
21 ore
Come l'ombra di Jeffrey Epstein potrebbe salvare Ghislaine Maxwell
Conclusa la prima settimana di processo facciamo un riassunto e tentiamo di capire come potrebbero andare le prossime
INDONESIA
23 ore
Eruzione del Semeru, i morti sono almeno 13
Le operazioni di soccorso proseguono. Estratte dalle macerie 10 persone vive. Quasi una sessantina i feriti
REGNO UNITO
1 gior
Feste nonostante le restrizioni: Boris Johnson segnalato alla polizia
La Metropolitan Police sta valutando le segnalazioni di due parlamentari laburisti
GERMANIA
1 gior
Trovati cinque cadaveri all'interno di un'abitazione
Il fatto è avvenuto a Königs Wusterhausen, a sud di Berlino: si tratta di due adulti e tre bambini
Stati Uniti
2 gior
Incriminati i genitori del killer di Oxford
La scuola li aveva convocati per esprimere alcune preoccupazioni. Irreperibili per alcune ore, sono stati arrestati
Italia
2 gior
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile