keystone-sda.ch / STF (JASON SZENES)
+9
STATI UNITI
01.02.21 - 19:250

New York sotto la neve, è emergenza: «State a casa»

Nevicata a storica sulla Grande Mela e sul Nordest, disagi anche per le vaccinazioni e... il presidente

NEW YORK - New York paralizzata dalla neve, in quella che è una delle maggiori nevicate nella storia della città. Le strade sono deserte, solo pochi coraggiosi si avventurano all'esterno sotto fiocchi ormai incessanti da ore. A Central Park alcuni si dilettano con gli slittini.

Il sindaco Bill de Blasio ha dichiarato lo stato di emergenza, limitando tutti gli spostamenti solo a quelli essenziali. Il trasporto pubblico è in tilt e gli aeroporti svuotati. Il 70-80% dei voli negli scali di John F. Kennedy, LaGuardia e Newark sono stati cancellati.

Posticipati anche tutti gli appuntamenti per fare i vaccini per il Covid: tutti i maxi-centri vaccinazioni della città sono chiusi.

«Speriamo di poter riprendere le somministrazioni da martedì», afferma de Blasio senza nascondere la sua frustrazione per una nuova - l'ennesima - battuta d'arresto del piano per l'immunizzazione, già alle prese con non poche difficoltà.

«State a casa. Per pulire c'è bisogno che le strade siano libere, non possono esserci auto in circolazione», dice il sindaco augurandosi che la situazione migliori da martedì, quando nel pomeriggio la neve dovrebbe terminare.

A complicare il tutto sono i forti venti, che fanno scendere a meno 7,7 gradi la temperatura percepita: «Aspettatevi di stare in casa per due giorni», gli fa eco il governatore di New York, Andrew Cuomo, impegnato a monitorare la tempesta di neve in tutto lo stato, uno fra i più colpiti dall'ondata di maltempo che si è abbattuta nel nord della costa orientale.

L'emergenza è stata dichiarata anche nel vicino New Jersey con un impatto forte sul piano di vaccinazioni. Analoga la situazione anche a Boston, in Massachusetts, e a Philadelphia: i centri per la somministrazione dei vaccini sono tutti chiusi e gli appuntamenti in programma rimandati anche di una settimana.

«Vaccineremo tutti solo che lo faremo più lentamente», cerca di rassicurare il governatore del Connecticut, Ned Lamont.

L'abbondante nevicata pesa anche sul programma del presidente Usa Joe Biden. Il 78enne si sarebbe dovuto recare nella giornata di lunedì al Dipartimento di Stato ma è stato costretto a rimandare a più avanti nella settimana la visita, in attesa di un meteo più clemente.

keystone-sda.ch / STF (JASON SZENES)
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
13 min
L'Europa Park pronto a riaprire già venerdì
I gestori del parco vogliono ripartire il prima possibile, ma per il momento con un numero limitato
EUROPA
1 ora
Voglia di viaggiare? Occhio alle regole per entrare nei paesi europei
Le regole per entrare in Italia, Spagna, Grecia o Francia sono diverse: un colpo d'occhio
INDONESIA
2 ore
La barca si ribalta causa selfie: almeno sette morti
Altre due persone risultano disperse, la polizia ha dato la colpa dell'incidente al sovraffollamento del natante
STATI UNITI
5 ore
Innocenti in prigione per 31 anni: 75 milioni di dollari di risarcimento
È quanto ha deciso la giuria nel processo di Henry McCoullm e Leon Brown
REGNO UNITO
8 ore
Un'esplosione squarcia due case, muore un bambino
Almeno altre quattro persone sono rimaste gravemente ferite
TERRITORI PALESTINESI
10 ore
«I raid aerei più intensi degli ultimi sette giorni»
Altra notte di sangue nella Striscia di Gaza e nelle località di frontiera israeliane.
MALDIVE
1 gior
Boom di casi alle Maldive, colpa del turismo "ricco" indiano
Le isole hanno deciso di bloccare gli arrivi: mai così tanti positivi nell'arcipelago
SEYCHELLES
1 gior
Popolazione vaccinata al 61%, ma i casi raddoppiano
Un terzo dei casi rilevati come positivi al virus ha già ricevuto entrambe le dosi del preparato immunizzante.
ISRAELE
1 gior
139 morti a Gaza, colpita la sede dell'Associated Press
In precedenza decine di razzi su Tel Aviv. Sono 2'300 quelli finora lanciati dall'enclave palestinese verso Israele.
SPAGNA
1 gior
22 giorni alla deriva, senza acqua e cibo: 17enne salva per miracolo
Lei e due compagni di viaggio sono gli unici superstiti tra quasi 60 persone, alla deriva nell'Atlantico
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile