keystone-sda.ch / STF (Mary Altaffer)
L'arrivo dei vaccini non ha colto impreparati criminalità e truffatori, pronti a sfruttare la grande richiesta del momento.
STATI UNITI
27.01.21 - 09:560

«Siamo qui per il vaccino, abbiamo già pagato»: coppia truffata

Il caso è avvenuto questa settimana in California. Ma le truffe legate ai vaccini sono un problema globale

VENTURA - Le autorità, sanitarie e non, di tutto il mondo hanno più volte messo in guardia in questi ultimi mesi dalle potenziali truffe che l'arrivo dei vaccini contro il Covid-19 avrebbe innescato. Anche in Svizzera, per voce di Swissmedic, è stato lanciato un allarme preventivo contro le offerte che si trovano in rete. E nel mirino, come in un caso avvenuto ieri in California, ci finiscono le persone più anziane.

A cadere nell'inganno, come riferito dalle autorità statali in un post sulla propria pagina Facebook, è stata una coppia di anziani residente nella Contea di Ventura. I due si sono presentati presso un centro di vaccinazione, spiegando ai funzionari presenti di aver «pagato in anticipo» per potersi vaccinare.

La coppia «ha fornito informazioni finanziarie personali a un truffatore prima di arrivare al centro», hanno spiegato le autorità della Contea, ricordando poi che i vaccini «sono assolutamente gratuiti» per tutta la popolazione. «Non c'è alcun bisogno di pagare per ricevere il vaccino».

La grande richiesta per i vaccini, che per il momento restano riservati - a seconda dei protocolli stabiliti dai singoli paesi - alle categorie più a rischio (come anziani e operatori sanitari), ha creato un terreno fertile per questo genere di truffe. E in alcuni casi, come nello stato di New York, le autorità hanno attivato di recente una hotline specifica, dedicata agli schemi fraudolenti che riguardano i vaccini.

Un grosso rischio. E non solo per il portafoglio

Il problema dei preparati e dei medicamenti offerti sul web non nasconde solo insidie di natura finanziaria. Come già ribadito da Swissmedic nelle scorse settimane, i prodotti venduti non contengono sostanze attive. Oppure, ancora peggio, ne contengono di dannose, in grado di arrecare seri danni alla salute. E per quanto concerne nello specifico il vaccino anti-Covid, non ci sono scorciatoie: ci si deve rivolgere alle autorità sanitarie.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
3 ore
La Regina scende in campo per il vaccino
In un messaggio pubblico la sovrana chiede di «pensare prima agli altri»
BRASILE / FINLANDIA
4 ore
Gli abiti del futuro saranno prodotti a partire dal legno?
Una fibra vegetale, frutto della partnership tra un colosso brasiliano e una start-up finlandese, arriverà nel 2022.
UNIONE EUROPEA
5 ore
Merkel: «Tutti d'accordo sui passaporti vaccinali nell'Ue»
«Ci aspettiamo che siano pronti per l'estate», ha anche spiegato incontrando i media a Berlino
MONDO
6 ore
Un nuovo strumento per combattere il Sars-CoV-2
Global.health è un database con milioni di dati che potrebbe facilitare la vita degli epidemiologi
CONFINE
7 ore
Oltre confine le cose non promettono bene
In Lombardia boom di contagi: quattro volte quelli registrati in Svizzera in 24 ore. Si parla già di «terza ondata»
COSMO
8 ore
Ecco Marte a 360° e in alta definizione... e i messaggi nascosti
È stata pubblicata una prima immagine panoramica del Pianeta rosso in alta definizione
COREA DEL SUD
10 ore
Fiamme dalla batteria, Hyundai richiama 82'000 veicoli elettrici
Si tratta di un investimento dal costo totale di 900 milioni di dollari
STATI UNITI / GERMANIA
10 ore
Pfizer/BioNTech pensano a una terza dose contro le varianti
Le due aziende stanno inoltre preparando una versione del siero che sia efficace contro la variante "sudafricana"
GERMANIA
13 ore
Coronavirus: a Düsseldorf ora è vietato... fermarsi
Da oggi, in centro città è obbligatorio essere sempre in movimento. L'obiettivo: evitare capannelli.
NUOVA ZELANDA
16 ore
Caduto in acqua, sopravvive 14 ore nell'Oceano Pacifico
Un punto nero all'orizzonte, rivelatosi essere una boa, ha salvato la vita dell'uomo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile