Immobili
Veicoli
Depositphotos (jinga80)
FRANCIA
26.01.21 - 11:310

Un serial killer di bambini tedesco verrà processato anche in Francia

Martin Ney, già condannato per 3 infanticidi, è accusato dell'assassino del piccolo Jonathan avvenuto in Bretagna

NANTES - Martin Ney, un serial killer tedesco già condannato per l'uccisione di 3 bambini, è stato messo sotto inchiesta ieri sera in Francia per il rapimento e l'assassinio del piccolo Jonathan, 11 anni, nell'aprile del 2004.

Dopo la sparizione, il corpo del ragazzino fu ritrovato in uno stagno a Guérande, in Bretagna, e più precisamente nella Loira Atlantica. Ai tempi il fatto suscitò molto scalpore e commozione in Francia.

Cinquant'anni, Ney è stato consegnato alle autorità francesi venerdì scorso e l'inchiesta su di lui è stata annunciata dalla procura di Nantes.

Jonathan scomparve la notte fra il 6 e il 7 aprile 2004 da un centro di vacanze di Saint-Brévin-les-Pins. Il suo cadavere fu scoperto il 19 maggio seguente, legato a una pesante pietra, in uno stagno a 25 chilometri dal luogo del rapimento.

Gli inquirenti francesi seguivano la pista di Ney, ex assistente educatore per bambini. La polizia tedesca gli dava la caccia dal 1992, sospettandolo di rapire le sue vittime di preferenza in colonie o in centri di vacanza. Come per Jonathan, l'aggressore si sbarazzava dei cadaveri delle sue vittime in luogo abbastanza lontano dall'uccisione.

In Germania era noto come «l'uomo in nero» o «l'uomo mascherato» perché i testimoni lo descrivevano sempre vestito di scuro e con un passamontagna. Era ricercato per 4 omicidi commessi fra il 1992 e il 2001 e diverse violenze sessuali. Fu arrestato nel 2011 in Germania e condannato all'ergastolo l'anno dopo.

Per quanto riguarda Jonathan, ha sempre negato qualsiasi responsabilità ma nel 2017 avrebbe rivelato a un compagno di cella di aver rapito e ucciso il ragazzino francese, dando dettagli molto precisi.

Nell'ottobre 2019 fu spiccato contro di lui un mandato d'arresto internazionale. Ney, dal momento del suo arresto, è rimasto in un carcere della Bassa Sassonia, a Celle.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
INDONESIA
36 min
Giacarta sprofonda? L'Indonesia costruisce la sua nuova capitale
I funzionari del governo si trasferiranno in una città che al momento non esiste ancora
STATI UNITI
2 ore
Vaccini, effetto placebo in due eventi avversi su tre
Sono i risultati emersi da uno studio pubblicato sulla rivista Jama Network Open
ITALIA
5 ore
Ma quanto ci vuole a eleggere il presidente della Repubblica?
Da meno di tre ore a oltre due settimane. Le ultime elezioni però si sono sempre concluse in un paio di giorni.
FOTO
NORVEGIA
8 ore
Oggi Breivik ha chiesto la libertà condizionale
Gli osservatori norvegesi si aspettano che la richiesta venga respinta
CINA
9 ore
Luci accese sui diritti umani, soprattutto durante le Olimpiadi
La richiesta di Amnesty International in vista dei Giochi di Pechino
FOTO
NUOVA ZELANDA
12 ore
Cenere, acqua e distruzione: le prime immagini da Tonga
Le hanno scattate gli aerei di soccorso neozelandesi e i satelliti. Al momento però atterrare è impossibile
FOCUS
13 ore
Sportivi e campioni, segni particolari: no vax
Non solo Djokovic. L'elenco degli sportivi che rifiutano di vaccinarsi o criticano le misure contro il Covid, è lungo.
REGNO UNITO
13 ore
Dottori esauriti dal Covid fanno danni
Un'indagine ha rivelato che ci sono stati una quarantina d'incidenti e in sette casi i pazienti ne hanno sofferto
CINA
20 ore
Olimpiadi di Pechino, stop alla vendita dei biglietti (in ottica anti-Covid)
Gli organizzatori scelgono di rafforzare ulteriormente la "bolla" che dovrà avvolgere atleti e addetti ai lavori
REGNO UNITO
21 ore
Come in Sudafrica, netta frenata di Omicron nel Regno Unito
Anche oltremanica il numero dei nuovi casi sta calando in modo deciso dopo il picco del 4 gennaio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile