Depositphotos (ChiccoDodiFC)
ITALIA
23.01.21 - 10:410

Pastiglie e sciroppo «contro il Covid», maxi sequestro a Milano

I farmaci, privi di autorizzazione, erano stati importati direttamente dalla Cina e utilizzati dalla comunità cinese

MILANO - I carabinieri di Milano, nell'ambito dell'attività di monitoraggio sulla presenza di farmaci clandestini per la cura del Covid-19, hanno sequestrato 64'320 capsule (2'480 confezioni) e 55 flaconi di sciroppo a base del principio Lianhua Qingwen Jiaonang, per un valore di oltre 150 mila euro.

I farmaci erano stati importati direttamente dalla Cina ed erano privi delle autorizzazioni all'immissione in commercio rilasciate dall'Agenzia Italiano del Farmaco.

L'attività dei carabinieri si è concentrata nel quartiere cinese di Milano e ha individuato un canale d'importazione illecita di medicinali, che sarebbero stati utilizzati nella terapia anti Covid-19.

I medicinali erano usati dalla comunità cinese per la cura di varie sintomatologie influenzali e dei sintomi da coronavirus e sono stati trovati nell'Associazione Culturale Cinese.

Sono emerse responsabilità a carico di sette membri dell'organizzazione volontaria che opera a favore della comunità cinese in Italia e che è risultata destinataria dei medicinali. Analoghe operazioni erano state portate a termine a Roma e Firenze.

«L'intervento - spiegano i militari - ha consentito di tutelare il rispetto della salute pubblica e di impedire la vendita di farmaci prodotti con modalità non note e non sottoposte ad alcuna verifica sulla loro efficacia e sui possibili effetti collaterali da parte delle competenti Autorità Sanitarie Nazionali (AIFA) ed Europee (EMA)».

I farmaci sono ora a disposizione dell'Autorità giudiziaria di Milano, alla quale sarà proposto di disporre esami per verificare il contenuto delle capsule e accertare se vi fosse pericolo per la salute dei consumatori.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
NORVEGIA
1 ora
L'abbraccio liberatorio: «Torniamo alla vita normale»
Niente più distanziamento sociale, basta limiti agli eventi. Una decisione possibile «grazie alla campagna vaccinale»
GERMANIA
3 ore
«Nessuno sta facendo abbastanza per la crisi climatica»
La giovane attivista si è rivolta ai manifestanti dal palco, esortandoli ad andare a votare
AFGHANISTAN
6 ore
Parla uno dei leader talebani: «Tornano esecuzioni ed amputazioni»
Il Ministro responsabile delle carceri ha giustificato le due misure: «Necessarie per la sicurezza»
STATI UNITI
8 ore
Caso Floyd, l'ex agente Chauvin contesta la condanna
L'ex ufficiale, lo ricordiamo, è stato condannato a 22 anni e sei mesi di prigione
STATI UNITI
11 ore
Entra al supermercato e apre il fuoco: un morto e 12 feriti
Per gestire la situazione sono intervenuti gli agenti speciali SWAT, il killer sarebbe morto
MONDO
13 ore
Oggi ripartono gli scioperi per il clima
Fridays for Future torna in piazza con lo slogan #Sradica il sistema
FOTO
SPAGNA
21 ore
La promessa di Felipe agli abitanti di La Palma
Prosegue l'eruzione del vulcano Cumbre Vieja
ITALIA
1 gior
Trattativa Stato-Mafia, ribaltata la sentenza di primo grado
Assolti gli alti ufficiali dei Carabinieri e anche Marcello Dell'Utri
REGNO UNITO
1 gior
L'immunità renderà il Covid simile a una comune sindrome influenzale?
«Il peggio dovrebbe essere passato», assicurano due esperti
SONDAGGIO
GERMANIA
1 gior
Niente stipendio ai No-vax in quarantena: «È corretto così»
La decisione tedesca è stata molto criticata ma il governo la difende: «Non deve pagare la società». Tu che ne pensi?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile