KEYSTONE
Il Regno Unito ha approvato l'uso del vaccino Oxford-AstraZeneca.
REGNO UNITO
30.12.20 - 08:190
Aggiornamento : 10:05

Le autorità sanitarie britanniche hanno dato il via libera al vaccino Oxford-AstraZeneca

Il Regno Unito ha ordinato 100 milioni di dosi, si comincerà a somministrarlo dal 4 gennaio

LONDRA - Le autorità sanitarie britanniche hanno dato il via libera al vaccino contro il coronavirus ideato dall'università di Oxford in collaborazione con AstraZeneca.

I regolatori hanno stabilito, al termine di una fase di studi clinici, che il vaccino è sia sicuro che efficace. Il Regno Unito ha ordinato 100 milioni di dosi, sufficienti per immunizzare 50 milioni di cittadini. Con il risultato odierno la campagna vaccinale britannica riceverà una spinta decisiva, sottolinea la Bbc.

Si comincia il 4 gennaio - Il ministro della Salute Matt Hancock ha dichiarato che il vaccino Oxford-AstraZeneca sarà somministrato a partire dal 4 gennaio. L'approvazione è una «notizia fantastica» e l'auspicio è di «uscire da questa situazione entro la primavera».

 

Quello di Oxford-AstraZeneca è il vaccino, tra quelli finiti più spesso sotto i riflettori, che arriva all'autorizzazione per l'uso con più ritardo. I sieri creati da Pfizer-BioNTech e Moderna hanno già infatti ricevuto la luce verde e vengono somministrati alla popolazione in svariate nazioni.

Si attende il via libera europeo - L'approvazione britannica arriva all'indomani delle notizie dei ritardi al via libera da parte dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema), secondo cui è «improbabile» che ce la si possa fare entro il mese di gennaio. «Non hanno ancora fatto domanda» ha dichiarato il vice direttore esecutivo Noel Wathion. «Servono altri dati sulla qualità del vaccino» e le informazioni in possesso dell'Ema sono «insufficienti anche a dare un via libera condizionato alla commercializzazione». Chissà se l'autorizzazione nel Regno Unito servirà ad accelerare il procedimento, a vantaggio anche dei cittadini europei.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Italia
2 ore
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
5 ore
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
GERMANIA
7 ore
Il picco delle terapie intensive è previsto per Natale
«Non si può perdere tempo, non bisogna perdere neppure un giorno» secondo il presidente del Robert Koch Institut
SUDAFRICA
9 ore
La quarta ondata si muove più velocemente delle precedenti
L'incidenza dei ricoveri dei bambini sotto i cinque anni di età è inferiore solamente a quella degli over 60
STATI UNITI
12 ore
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
14 ore
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
15 ore
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
17 ore
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
17 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
1 gior
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile