keystone-sda.ch / STF (SHAWN THEW)
Donald Trump ha concesso la grazia ad alcuni suoi ex collaboratori condannati, a partire da Paul Manafort.
STATI UNITI
24.12.20 - 07:180
Aggiornamento : 08:36

Altra infornata di grazie per Trump

Ci sono anche Roger Stone e Paul Manafort, che hanno fatto parte del suo entourage

WASHINGTON - Il presidente uscente degli Stati Uniti Donald Trump ha concesso la grazia ad altre 26 persone, dopo che martedì aveva fatto lo stesso (o commutato la sentenza) con altri 20 individui.

Tra i graziati spiccano alcuni individui che in passato hanno fatto parte del suo entourage, l'amico di lungo corso Roger Stone e l'ex manager della campagna elettorale Paul Manafort su tutti. Ma la grazia è arrivata anche per il consuocero di Trump Charles Kushner, padre del marito di sua figlia Ivanka.

Stone - condannato per ostruzionismo, manipolazione di testimoni e false dichiarazioni nell'ambito delle indagini sul Russiagate - è stato graziato per via della sua età e delle condizioni di salute precarie, hanno dichiarato dalla Casa Bianca, citando tra le ragioni del provvedimento un «potenziale pregiudizio politico» che avrebbe influenzato la decisione della giuria nel suo processo. Nel caso di Manafort, condannato per frode e accuse di natura fiscale a 47 mesi di reclusione, ci sarebbe stato un «eccesso di azione giudiziaria».

Manafort ha accolto con soddisfazione la notizia della grazia e su Twitter ha ringraziato Trump: «Signor presidente, la mia famiglia e io la ringraziamo umilmente per il perdono presidenziale che mi ha concesso. Le parole non possono esprimere appieno quanto le siamo grati».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MALDIVE
27 min
Pericolo scampato: il razzo cinese è atterrato nell'Oceano
I detriti che non si sono disintegrati in volo sono atterrati vicino alle Maldive
FOTOGALLERY
AFGHANISTAN
1 ora
Autobomba a Kabul, i morti sono 50
Peggiora il bilancio delle vittime dell'attentato fuori da una scuola femminile, a Kabul
STATI UNITI
2 ore
Spari a Times Square: ferite due donne e una bimba
Finora nessun sospetto è stato arrestato. Le tre persone sono ricoverate in ospedale, la loro vita non è in pericolo
UNIONE EUROPEA
17 ore
«Siamo la farmacia del mondo»
Lo ha dichiarato Ursula von der Leyen, a capo della Commissione europea
REGNO UNITO
22 ore
Una trentina di "prigionieri" della Brexit
Cittadini europei trattenuti fino a sette giorni perché privi di permessi. Si tratta per lo più di giovani
FRANCIA
1 gior
Pronti a colpire: tre neonazi in manette
Pianificavano un attacco a una loggia massonica. Ma è intervenuto l'anti-terrorismo
ITALIA
1 gior
Varianti sempre più simili. Il virus è in declino?
Il virologo Fausto Baldanti: «Se le mutazioni si ripetono, si è a un punto in cui il virus potrebbe anche non evolvere»
UNIONE EUROPEA
1 gior
Dubbi sui brevetti, «il problema è la produzione»
I leader dell'UE si sono riuniti al summit informale di Porto per trovare una risposta al partner americano.
ISRAELE
1 gior
Violenta battaglia sulla Spianata delle Moschee
Ultimo venerdi di Ramadan nero a Gerusalemme: almeno cinquanta i palestinesi feriti negli scontri con i poliziotti.
STATI UNITI
1 gior
Il boom di posti di lavoro (promesso da Biden) resta un miraggio
Ad aprile i dati sono scioccanti: le nuove assunzioni sono solo 266mila, mentre gli analisti ne prevedevano un milione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile