Deposit
ITALIA
22.12.20 - 08:330
Aggiornamento : 09:05

Giallo dei macabri trolley a Firenze: finita in manette una donna

Si tratta dell'ex-fidanzata del figlio della coppia barbaramente uccisa e stipata in diverse valigie poi abbandonate

FIRENZE - Sono scattate le manette per il misterioso, e truce, caso dei resti umani trovati nascosti all'interno di diversi trolley alla periferia di Firenze. Stando al Corriere della Sera, gli inquirenti hanno arrestato una donna albanese di 36 anni ex-fidanzata del figlio delle due vittime e che sarebbe stata l'ultima a vederli da vivi.

La coppia, due 50enni albanesi, era solita recarsi in visita ai figli in Toscana, dove questi ultimi risiedevano. Dalla loro casa in affitto a Scandicci si era persa improvvisamente ogni traccia nel 2015, e a dare l'allarme era stata la figlia.

Il figlio della coppia, invece, si trova tutt'ora nel carcere di Sollicitano per reati di droga e per un tentativo di evasione. Il suo secondo arresto, per furto con scasso in un'abitazione, era avvenuto nel canton Argovia.

La donna è accusata di omicidio, occultamento e vilipendio dei cadaveri.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile